EDITORIALE

di ​Vittorio Del Tufo

Sono orrori diversi, quelli di Napoli e Roma, ferite a morte nello stesso giorno. Due orrori diversi legati però da un filo sottile. È il piano inclinato che spinge la prima e la terza città d’Italia verso la condanna di un tempo immobile. A Napoli un ragazzo di 21 anni, nipote di un boss pentito, massacrato in un risveglio di faida che fa tornare le lancette della storia indietro di anni, gli anni senza fine di...

... continua

Glocal
Global
Le altre notizie
  SEGUI
IL MATTINO
       
promo shop
Facile.it
Napoli Style
Le Light

Napoli-Benevento 6-0, vota il migliore in campo

RISULTATI

Il cielo oggi vi dice che...
Branko legge e racconta le parole delle stelle, segno per segno...
DILLO AL MATTINO (scrivi a ditelo@ilmattino.it)
ANIMALANDO
NAPOLI SMART
MANGIA e BEVI
GOSSIP
QUICKMAP