Molestie a Hollywood, sotto accusa finiscono anche Richard Dreyfuss e George Takei

Foto: Richard Dreyfuss (Ansa) e George Takei (Ap)
ARTICOLI CORRELATI
2
  • 1
Ancora denunce per molestie sessuali a Hollywood. Gli ultimi due casi riguardano il premio Oscar Richard Dreyfuss e George Takei, una delle leggende di Star Trek. Dreyfuss è stato accusato di aggressioni a sfondo sessuale dalla scrittrice Jessica Teich, che sarebbero avvenute negli anni '80. Soltanto qualche giorno fa l'attore si era detto orgoglioso del figlio, tra gli accusatori di Kevin Spacey. Teich stava lavorando con Dreyfuss a uno show televisivo e secondo la sua versione avrebbe subito pesanti avances sessuali. L'attore premio Oscar in una nota ha ammesso di aver compiuto errori in passato, ma ha negato le molestie. 

La vicenda, come negli altri casi di accuse, rischia comunque di gettare una pesante ombra sulla carriera dell'attore, che esordì con Lucas nel 1973 nel film American Graffiti e divenne famoso con Lo Squalo e Incontri ravvicinati del terzo tipo, fino ad arrivare all'Oscar nel 1977 con Goodbye amore mio!.

George Takei, che in Star Trek interpretava il timoniere Hikaru Sulu, ha invece risposto su Twitter alle accuse di Scott Brunton, un ex modello che sostiene di essere stato aggredito sessualmente dall'attore di origine giapponese, sempre negli anni '80. 
«Sono scioccato da queste affermazioni. Gli atti non consensuali sono così antitetici ai miei valori - scrive Takei - che queste accuse personali sono davvero dolorose». Ma Brunton insiste: «Voglio delle scuse». 
Domenica 12 Novembre 2017, 16:20 - Ultimo aggiornamento: 13-11-2017 12:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-11-13 08:29:30
Questi si che sanno dare spettacolo, ha cominciato una e ora tutti hanno molestato tutti. Prima per fare sucesso dovevi darti, e lo si è sempre saputo, adesso devi accusare qualcuno . La cosa piú triste è che si viene esposti alla gogna mediatica e nel frattempo professionalmente vieni distrutto, poi a cose finite, magari dopo anni vieni riconosciuto innocente ma sei venuto giú dalla cresta dell'onda e quindi la tua "carriera " è finita senza che nessuno ti timborsi per ciò che hai perso.
2017-11-13 08:26:38
Questi si che sanno dare spettacolo, ha cominciato una e ora tutti hanno molestato tutti. Prima per fare sucesso dovevi darti, e lo si è sempre saputo, adesso devi accusare qualcuno . La cosa piútriste è

QUICKMAP