Kevin Spacey, la confessione di Harry Dreyfuss: «Mi molestò alla presenza di mio padre»

Ancora accuse per Kevin Spacey: l'attore Harry Dreyfuss, figlio del premio oscar Richard, ha detto che l'ex protagonista di House of Cards l'avrebbe molestato, alla presenza del padre, nel 2008. All'epoca Harry, che ha rivelato la notizia a Buzzfeed, aveva 18 anni. Spacey aveva invitato lui e Richard nel suo appartamento di Londra per leggere un copione.

I tre leggevano il testo quando Harry ha sentito la mano di Spacey «farsi strada lungo i suoi pantaloni. Ogni volta che cercavo di spostarmi, tornava alla carica fino a quando non è arrivata all'inguine. Il padre non si è mai accorto di nulla. Ci sono voluti anni prima che il figlio si sentisse libero di raccontare dell'abuso. «Kevin Spacey è un predatore sessuale», ha concluso Harry Dreyfuss, «ma non avevo mai pensato che parlarne sarebbe stato una opzione».

Quanto a Richard, oggi su Twitter ha elogiato il coraggio del figlio per aver raccontato la sua storia: «Amo mio figlio oltre ogni parola e oggi sono così orgoglioso di lui». Harry Dreyfuss è uno degli oltre dieci uomini che fino ad oggi hanno accusato Spacey di molestie sessuali.
Domenica 5 Novembre 2017, 19:00 - Ultimo aggiornamento: 06-11-2017 12:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP