Russell Crowe irriconoscibile: il gladiatore sembra Babbo Natale

ARTICOLI CORRELATI
1
  • 301
Con il suo "Al mio segnale, scatenate l'inferno", ha fatto sognare le donne di tutto il mondo. Lui, il gladiatore Russel Crowe, bello da impazzire. Questo succedeva 18 anni fa.  Perchè oggi il gladiatore ha deposto (definitivamente) l'armatura. E si vede. L'inferno si scatena quando guardiamo le foto di Russell arrivato a Roma per la presentazione de "il Gladiatore in concerto" spettacolo che si terrà al Colosseo. Cosa gli è successo? Più che un generale romano sembra Babbo Natale: ingrassato (e non per motivi di scena) con la barba lunga e il pancione che straborda dai jeans.

LEGGI ANCHE Il Gladiatore Russell Crowe conquista Roma: «Sono al servizio della città»
 
 

Siamo tutti invecchiati - questo è sicuro - da quando nel 2000 guardavamo le avventure di Massimo Decimo Meridio, ma vedere la fine di un sex symbol fa sempre un certo effetto. Morale della favola? Anche a Hollywood si ingrassa. Non tutti sono George Clooney o Richard Gere. Facciamocene una ragione.
Martedì 5 Giugno 2018, 17:42 - Ultimo aggiornamento: 06-06-2018 11:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-06-06 07:31:59
Al mio via arapit 'e casatiell

QUICKMAP