Battipaglia, piazza Moro cambia volto:
via ai lavori di restyling

di Marco Di Bello

Adesso è ufficiale: dopo l’illuminazione pubblica a led, l’Amministrazione metterà mano anche alle strade. In particolare, Sindaco e Assessori hanno deliberato l’intervento di manutenzione della pavimentazione di via Italia e piazza Aldo Moro.

Nella piazza su cui affaccia il Palazzo di Città, infatti, da diversi mesi si era creata una situazione di grande pericolo. Numerose mattonelle della pavimentazione, realizzata negli anni duemila in occasione dei lavori di completamento della casa comunale, avevano perso stabilità. In alcuni casi, i tecnici di Alba avevano provveduto a posizionarle nuovamente. In altri, laddove la situazione era maggiormente compromessa, si era provveduto con del semplice cemento, per “tappare” il buco lasciato. Una condizione che aveva mandato su tutte le furie i cittadini, abituati al passeggio nella strada che collega la ferrovia con via Mazzini, piazza Amendola e l’ex scuola “E. De Amicis”.

Con il progetto di “Manutenzione straordinaria della pavimentazione di piazza A. Moro”, licenziato dal neo dirigente del Settore tecnico, l’ingegnere Carmine Salerno, l’Amministrazione ha indetto una procedura negoziata, che ha portato alla scelta della ditta “Impianti e costruzioni srl”. La ditta di Nusco, in provincia di Avellino, ha chiesto per la manutenzione la cifra di 28 mila euro.

Prosegue, in questo modo, l’operazione di manutenzione del patrimonio cittadino. Da mesi, specialmente sui social, imperversano le polemiche sulle condizioni della città. Strade, marciapiedi, pubblica illuminazione sono tutti terreni di polemica. Nei giorni passati è stata avviata la sperimentazione dell’illuminazione a led, che potrebbe rivoluzionare il centro cittadino. La sostituzione delle lampadine a incandescenza, poi, potrebbe allargarsi anche ai quartieri più periferici.
 
Lunedì 12 Marzo 2018, 10:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP