Orionidi in arrivo, il grande spettacolo delle stelle cadenti di ottobre | Video

Arrivano le Orionidi, il grande spettacolo delle stelle cadenti di ottobre
Il clima è quasi estivo ma tra pochi giorni arrivano le Orionidi per ricordarci che siamo in autunno. Così chiamate per il motivo che le loro scie luminose si aprono a ventaglio in una regione a Nord della seconda stella più luminosa della costellazione di Orione, sono da sempre le assolute protagoniste della seconda metà del mese di ottobre e non hanno nulla da invidiare alle stelle cadenti dell'estate.




Il picco è previsto per la notte tra sabato 21 e domenica 22 ottobre, se osservate con un cielo molto limpido e scuro (l'ideale è spostarsi in montagna) se ne potranno osservare più di 30 all'ora, secondo la stima dell'Unione degli astrofili italiani. Il fenomeno sarà visibile almeno fino al 7 novembre.

Le Orionidi sono piccoli frammenti di polveri lasciati dalla cometa di Halley durante i suoi numerosi passaggi ogni 76 anni. Si incendiano entrando in atmosfera a una velocità di oltre 60 chilometri al secondo lasciando una scia giallo-verde. La Terra ne attraversa ogni anno i residui in due occasioni, a ottobre e a maggio.

 



Le Orionidi, come tutti gli altri sciami meteorici, ricorrono ogni anno più o meno nella stessa data, perché nel suo moto orbitale la Terra attraversa la stessa parte dello Spazio ogni anno.

Per osservarle al meglio bisogna volgere lo sguardo a est, dopo la mezzanotte, e trovare il braccio di Orione, a metà strada tra questa costellazione e quella dei Gemelli. Quest'anno le condizioni saranno ideali perché la Luna sarà assente dal cielo notturno.




 
Mercoledì 18 Ottobre 2017, 19:47 - Ultimo aggiornamento: 18-10-2017 21:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP