iPhone X, il primo caso di burn-in è capitato a un italiano: ecco cosa è successo

iPhone X, il primo caso di burn-in è capitato a un italiano: ecco cosa è successo
Il rischio era reale, come già preannunciato anche da un comunicato ufficiale di Apple. Il primo caso di burn-in ad un iPhone X è capitato ad un italiano.



LEGGI ANCHE ---> 300 IPHONE X RUBATI NEL GIORNO DEL DEBUTTO

Si chiama Francesco, vive e lavora in Gran Bretagna il possessore del primo iPhone X che ha fatto registrare un caso di burn-in. L'ultimo modello degli smartphone Apple è il primo, tra quelli prodotti dal colosso di Cupertino, a essere dotato di uno schermo OLED e non più LCD. Questo consente una migliore risoluzione, una maggiore saturazione ed una profondità dei colori migliore, ma non rende l'iPhone immune ai problemi del burn-in.

Nel caso specifico, raccontato per primo da iSpazio.net, a Francesco è capitato che i bordi dello schermo presentassero aloni rossi, visibili soprattutto sulle schermate bianche. Questo perché se sullo schermo vengono mantenute immagini a colori molto contrastate, alcuni pixel potrebbero bruciarsi 'memorizzando' quell'immagine sul display e lasciando quindi l'alone. Dopo aver segnalato il problema, un Apple Store si è incaricato di sostituire il dispositivo di Francesco. Lo riporta anche Fanpage.
Martedì 5 Dicembre 2017, 13:36 - Ultimo aggiornamento: 06-12-2017 20:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP