Netflix choc, il nuovo film scatena le accuse di pedopornografia: ecco cos'è successo

Netflix choc, il nuovo film scatena le accuse di pedopornografia: ecco cosa è successo
Una scena decisamente controversa, quella con cui inizia un film distribuito da Netflix e prodotto in Argentina, dal titolo originale Desearás al hombre de tu hermana e tradotto, genericamente, in lingua inglese come Desire. La grande casa di produzione e distribuzione di serie tv e lungometraggi, infatti, è finita nell'occhio del ciclone con l'accusa di diffondere immagini pedopornografiche.



Il film, infatti, ha dei risvolti a tinte erotiche: fin qui nulla di male, se non fosse per la prima scena che mostra le protagoniste diversi anni prima, quando erano ancora bambine. Nella scena, infatti, si vedono due sorelline giocare a fare la lotta con i cuscini, per poi iniziare a cavalcarli. Una di loro, però, inizia a strusciarsi sul cuscino fino a provare piacere: la scena è decisamente sconvolgente e non sono mancate, ovviamente, furenti polemiche sulla scelta di iniziare un lungometraggio con delle immagini simili.



Il film, diretto dall'argentino Diego Kaplan, è finito sotto accusa anche al di fuori del paese sudamericano. Un utente che ha denunciato l'episodio su Facebook ha commentato così: «Sembra solo a me che vogliano far passare la pedofilia come un orientamento sessuale socialmente accettabile?».

A quanto pare, dopo la segnalazione di alcuni utenti di Netflix, negli Stati Uniti le immagini sarebbero finite nel mirino dell'Fbi e del Dipartimento di Giustizia. Ed è probabile, a questo punto, che in diversi paesi in cui Netflix distribuisce i propri contenuti possa scattare la censura. Lo riporta PJMedia.

Lunedì 2 Luglio 2018, 12:12 - Ultimo aggiornamento: 02-07-2018 12:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP