Il Villaggio di Esteban sul palco
per minori e persone disagiate

Iniziativa benefica per i progetti dedicati al sociale
di Luca Visconti

Uno spettacolo per raccogliere fondi per progetti come i servizi residenziali e semiresidenziali rivolti a minori, disabili e persone con disagio psichico, ma PaperBoy, redazione giornalistica formata da ragazzi disabili, Rock ‘n’ Foll, unico festival per la salute mentale ed ancora InSuperAbili, squadra calcistica composta da ragazzi disabili.

La Cooperativa Sociale “Il Villaggio di Esteban”, presieduta da Carlo Noviello, presenta domani, alle 20,30, nella sala auditorium del Centro Sociale di Salerno,“Essere o non essere… qual è il problema?”, messo in scena dalla Compagnia Comica Salernitana del Teatro Arbostella, composta da Giovanni Bonelli e Andrea Avallone, con la partecipazione dell’attrice Rita Cariello. La storia parla dei fratelli Giovanni e Andrea che sognano di fare gli attori. Il primo è più serioso e pacato mentre Andrea è l’opposto, superficiale ed estroverso. Proprio questa diversità caratteriale è origine dei continui scontri su idee e modi di fare, ma entrambi non saranno soli: la loro giornata verrà condita da diverse visite con personaggi molto strani, che di volta in volta si presenteranno alla loro porta dando luogo a gag esilaranti e situazioni paradossali e nel finale ci sarà il classico colpo di scena.

Il ricavato dello spettacolo sarà devoluto interamente alle attività svolte dalla Cooperativa, da sempre impegnate per aiutare le persone meno fortunate e sempre attiva sul territorio per proporre non solo appuntamenti teatrali ma anche concerti ed eventi legati allo sport e alla disabilità.

 
Venerdì 23 Marzo 2018, 11:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP