Weinstein denunciato per stupro dall'attrice De la Huerta: dopo il rifiuto fu licenziata dalla serie Boardwalk Empire

Harvey Weinstein e Paz de la Huerta
di Paolo Travisi

1
  • 3
Una nuova accusa di stupro per il produttore Harvey Weinstein. A denunciarlo è l’attrice Paz de la Huerta, che nel 2010 sarebbe stata stuprata dall’uomo nel suo appartamento di New York, dopo il red carpet in occasione del film Blue Valentine. L’attrice 34enne, che in quegli anni stava girando la serie tv Boardwalk Empire, fu minacciata, dal potente produttore di non poter più lavorare a Hollywood.



E nonostante il rifiuto da parte della donna, lui l'avrebbe violentata. Ma Weinstein non avrebbe avuto nessuna intenzione di lasciare in pace l’attrice, e nelle settimane successive continuò a telefonarle in modo ossessivo, finché la vittima non decise di incontrarlo in un hotel di lusso a Beverly Hills. Il produttore avrebbe tentato nuovamente di stuprarla, ma stavolta l’attrice riuscì ad opporsi. Dopo quei fatti, il crollo della carriera di De la Huerta, che fu licenziata dal set di Boardwalk Empire: un licenziamento che secondo l’attrice sarebbe stato richiesto dal produttore, facendo pressioni sulla HBO e sullo stesso Martin Scorsese, che produceva la serie.

A sostegno di queste accuse, ci sarebbe una fotografia pubblicata sul New York Times in cui, poche settimane prima dell’esclusione di De la Huerta da Boardwalk Empire, Weinstein sta parlando con Martin Scorsese. Per il momento si tratta solo di ipotesi avanzate dal legale dell’attrice, sulle quali ha indagato la polizia di New York, ma senza esiti giudiziari. De la Huerta allora ha presentato una seconda denuncia al Tribunale di Los Angeles. Attualmente Harvey Weinstein è accusato di aver molestato 75 donne, tra queste, tra cui le più celebri Asia Argento, Mira Sorvino e Rosanna Arquette.
Mercoledì 14 Novembre 2018, 18:07 - Ultimo aggiornamento: 15 Novembre, 10:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-11-14 20:04:08
Asia Argento fa notizia solo in Italia. Non è tra le più celebri come la Sorvino

QUICKMAP