Fa troppo caldo: gira in sottoveste, la commessa le regala un vestito

Fa troppo caldo: gira in sottoveste, la commessa le regala un vestito
di Paola Treppo

UDINE - Gira per le strade di Udine con indosso solo una sottoveste trasparente e viene segnalata da più passanti alla polizia di Stato. La donna pare disorientata, forse anche per le temperature che si sono alzate d'improvviso, fino a sfiorare i 30 gradi. Sono le 11 di mattina, venerdì 20 aprile, e in città fa caldo.

​La donna non cammina seminuda per provocazione, come appurano i poliziotti di quartiere che la raggiungono in via Roma: è solo un po' confusa. Non mostra le sue nudità, perché indossa la biancheria intima. Una poliziotta riesce a carpire la sua fiducia dopo aver parlato con lei e la accompagna in un negozio che sorge in via Leopardi, un punto vendita outlet dove prova un abito.

Vista la situazione, la commessa nell'esercizio commerciale decide di regalarle il vestito. Poi gli agenti della polizia di Stato accompagnano la donna, 67 anni, di fatto senza fissa dimora ma che da anni vive in Carnia, alla stazione del treno, dalla quale raggiungerà poi i suoi parenti in montagna.
Domenica 22 Aprile 2018, 10:00 - Ultimo aggiornamento: 22-04-2018 13:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP