Meloni: no a governo a guida M5S, meglio tornare al voto

«Noi non possiamo fare parte di un governo a guida M5S». Lo dice la presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni nel corso del suo intervento in apertura della Direzione del partito. «Rispetteremo il mandato che ci hanno dato gli elettori. Non è giusto che il presidente del Consiglio sia espresso da chi alle elezioni è arrivato secondo», ha puntualizzato l'ex ministro.

 


Fratelli d'Italia considera necessario un premier «capace di garantire le idee che condivide il 38% degli italiani, quelli che hanno votato il centrodestra, che è arrivato primo alle elezioni, e sicuramente non un premier estrazione dei 5 stelle. Sarebbe un tradimento della volontà popolare», ha aggiunto Meloni. «La prima scelta di Fratelli d'Italia resta un incarico al centrodestra, che ha vinto le elezioni, dandogli la possibilità di verificare l'esistenza di una maggioranza in aula», ha insistito la leader di FdI.

«Fossi in Salvini un'ultima riflessione la farei su cosa sia meglio fare: se tornare al voto, con una nuova legge elettorale, dove il centrodestra vincerebbe garantendo un governo stabile o scegliere un'avventura dagli esiti incerti», ha detto ancora Meloni dicendo così di «voler lanciare un ultimo appello» al leader leghista.

 
Lunedì 14 Maggio 2018, 15:57 - Ultimo aggiornamento: 14-05-2018 16:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-05-15 00:39:20
Cara meloni hai ragione, devi capire uomini e anche politici di una volta sono FINITI

QUICKMAP