Slovacchia, reporter ucciso: rilasciati tutti i 7 italiani arrestati

ARTICOLI CORRELATI
0
  • 36
La polizia slovacca ha rilasciato tutti e sette gli italiani arrestati in connessione con l'omicidio del giornalista Jan Kuciak. Lo ha confermato la polizia slovacca spiegando che sono scaduti i termini della custodia cautelare (48 ore), senza aver individuato le prove per passare ad una accusa formale. Le stesse fonti non hanno fornito ulteriori dettagli.

LEGGI ANCHE: Slovacchia, raffica di dimissioni dopo l'assassinio del giornalista: lascia anche il ministro alla Cultura
 
 

I 7 italiani sono stati rimessi in libertà intorno alla mezzanotte. Uno di loro è stato portato in ospedale per dolori al petto e poi dimesso.

Tutti i sette italiani sono stati arrestati giovedì scorso in connessione con l'omicidio del giornalista che, nel suo ultimo articolo descriveva le attività di persone vicine alla 'ndrangheta e i loro affari con i fondi europei in Slovacchia. Le persone fermate giovedì erano: Antonino Vadalà, imprenditore al centro del reportage del giovanissimo giornalista, Bruno Vadalà e Sebastiano Vadalà. E ancora: Diego Rodà, Antonio Rodà, Pietro Catroppa (54 anni) e Pietro Catroppa (26 anni).
Giovedì 1 Marzo 2018, 11:17 - Ultimo aggiornamento: 3 Marzo, 10:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP