Giallo sulla morte di Haftar
rischio caos in Libia

ARTICOLI CORRELATI
Un vero giallo sulla morte di Khalifa Haftar, colpito da un ictus nei giorni scorsi e ricoverato in Francia. Secondo i media, il generale libico, comandante delle forze armate che fanno capo al Parlamento di Tobruk, sarebbe deceduto. Lo aveva riferito sul proprio account Twitter il sito d'informazione 'Libya Observer', spiegando che la notizia sarebbe stata confermata da «fonti diplomatiche». Grossi timori adesso per la stabilità della regione.

Non mancano tuttavia altre fonti che smentiscono la morte del generale: «L'inviato dell'Onu Ghassam Salamé ed il feldmaresciallo Khalifa Haftar hanno parlato oggi per telefono ed hanno discusso della situazione generale in Libia e gli ultimi sviluppi politici nel Paese». Lo rende noto l'Unsmil, la missione Onu in Libia, sul suo profilo Twitter.

Tra i primi ad annunciare la notizia del decesso del generale era stato, su Twitter, il deputato egiziano Mostafa Bakry. Nei giorni scorsi fonti di stampa francesi e libiche hanno riferito che Haftar sarebbe stato ricoverato in un ospedale di Parigi dal 5 aprile. Nemmeno dalle autorità francesi sono giutne notizie sulla vicenda. 

Secondo il quotidiano francese Le Monde, il 74enne generale sarebbe stato vittima di un ictus che avrebbe richiesto il suo rapido trasferimento da Amman, in Giordania, a Parigi. Sulle condizioni di salute del comandante delle forze di Tobruk si sono diffuse negli ultimi giorni notizie contrastanti. Alcuni siti libici hanno parlato di un peggioramento delle condizioni di salute, mentre fonti vicine al generale hanno smentito che Haftar fosse malato, sostenendo che si trattasse solamente di voci diffuse dagli «islamisti». Oggi l'emittente al-Arabiya, citando una fonte vicina all'ambasciata libica a Parigi, ha invece parlato di un «leggero miglioramento» delle condizioni di salute del comandante dell'Esercito nazionale libico, pur precisando che il quadro generale resta «ancora molto critico».

LEGGI ANCHE: Khalifa Haftar: chi era il generale scaricato da Gheddafi e accolto dagli Usa

LEGGI ANCHE: Haftar a Roma, incontri segreti su migranti e sicurezza Eni
Venerdì 13 Aprile 2018, 19:35 - Ultimo aggiornamento: 16 Aprile, 08:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP