Clarissa Marchese, l'ex Miss Italia che accusa Brizzi: «Ha distrutto i miei sogni nel cinema. Si faccia curare»

L'ex Miss Italia che accusa Brizzi:
ARTICOLI CORRELATI
5
  • 331
«Magari il cinema l'avrei fatto. Magari oggi sarei un'attrice. Ma quando ho incontrato Fausto Brizzi di quel mondo non sapevo nulla. E le sue molestie, pesanti, mentre eravamo soli nel suo studio: 'Cosa accadrebbe se ti chiedessi di spogliarti totalmente?'. E poi: 'Spogliati, per farti lavorare devo potermi fidare di te'. È come se avessero sporcato i miei sogni. Ho avuto la forza di dire di no. Ho chiuso dietro di me la porta di quel loft, ho detto addio al cinema e ho cambiato strada». Lo afferma Clarissa Marchese, Miss Italia nel 2014, intervistata da Repubblica.



«Ho scritto io alle 'Iene', quando ho visto le prime testimonianze delle ragazze, ho deciso di venire in Italia e raccontare la mia storia. Perché quel giorno, nello studio di Brizzi, io ho perso un provino, ma c'è chi ha perso molto di più. Una mia amica ad esempio. Non è più riuscita a lavorare».



Brizzi, aggiunge, dovrebbe «chiedere scusa a tutte noi. E poi, magari, farsi curare. Anche il sesso può essere una dipendenza». «Ho denunciato mettendoci la faccia perché ho 800mila follower, in gran parte ragazzine giovani che sognano il cinema, la tv, la moda. Ho pensato a loro. Il mio messaggio è: non vi piegate, io non l'ho fatto e ho avuto successo lo stesso».
Martedì 14 Novembre 2017, 10:30 - Ultimo aggiornamento: 14-11-2017 14:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-11-16 15:22:33
Le violenze si denunciano a tempo debito ai Carabinieri, non anni dopo ai giornali. Alle avances non gradite basta dire di no. Anche ammesso che Brizzi, che io ho conosciuto come una persona per bene, abbia fatto un'avance a qualche attricetta, dove sta il reato? E' il caso di distruggerlo? Ricordiamoci di Enzo Tortora e di Mia Martini
2017-11-15 09:33:36
Ho conosciuto Fausto Brizzi ad un premio letterario e ne ho avuto un'ottima impressione: un uomo estremamente garbato, riservato, mite, per nulla supponente, gentile e pieno di attenzioni con tutti. A me ha regalato un suo libro con una dedica. Mi rifiuto categoricamente di credere che possa essere l'orco di cui si parla in questi giorni. E' una vergogna scaricare palate di fango addosso ad una persona, rovinandogli la serenità familiare e la reputazione. Patrizia Porcaro
2017-11-14 13:27:56
Cosa non si fa per un po' di notorietà! Abbiamo solo la sua parola e non sembra che racconti qualcosa di sconvolgente da cui una fanciulla pudica non possa difendersi. Intanto, cosa dopo cosa si rischia di distruggere un uomo sotto tutti i punti di vista, personali e professionali. Considerata anche la decisione della Warner Bros ci si aspetta una denuncia da parte di Brizzi. A meno che non abbia qualcosa da farsi perdonare, non certo da questa signorina, ma da qualcuna delle accusatrici. Che, in ogni caso, se fossero rimaste così sconvolte come dichiarano, avrebbero dovuto denunciare subito.
2017-11-14 12:59:07
secondo me non è che ti ha distrutto i sogni nel cinema , ti avrà solo svegliata dal "sogno"
2017-11-14 12:17:37
Hai imparato un po’ di Geografia guardando le repliche della Colo’?

QUICKMAP