Blitz contro la cosca dei Piromalli: sette arresti, c'è anche un avvocato e un ex sindaco. Società sequestrate

ARTICOLI CORRELATI
  • 67
È in corso dalle prime ore di questa mattina una vasta operazione della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, finalizzata all’esecuzione di un fermo di indiziato di delitto a carico di 7 persone, ritenuti responsabili di associazione mafiosa (cosca Piromalli), concorso esterno in associazione mafiosa, estorsione e intestazione fittizia di beni, con l’aggravante di cui all’art. 7 della Legge nr.203 del 1991, nonché di un decreto di sequestro preventivo d’urgenza relativo alle quote azionarie di società operanti nel settore della depurazione e trattamento delle acque, trasporto e compostaggio dei rifiuti speciali non pericolosi.

Tra le persone fermate nell'operazione «Metauros» c'è l'ex sindaco di Villa San Giovanni, Rocco La Valle, in carica dal 2010 al 2015. La Valle sarebbe stato l'unico interlocutore delle cosche «beneficiarie» delle estorsioni imposte alle società che hanno gestito nel tempo il termovalorizzatore. In manette anche l'avvocato Giuseppe Luppino, ex presidente della società «Piana Ambiente» e consulente esterno dell'ufficio legale del commissario straordinario per l'emergenza rifiuti in Calabria.
Giovedì 5 Ottobre 2017, 08:27 - Ultimo aggiornamento: 05-10-2017 10:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP