Relax urbano infrasettimanale: serate in centro storico, Vomero, Chiaia e Posillipo

Aperi-life a Napoli: il Sancta Sanctorum
ARTICOLI CORRELATI
di Salvio Parisi

C'è chi è già in vacanza e chi l'attende con ansia dopo un anno di fatica: giorni di clima torrido e di weekend in fuga al mare verso isole e Costiera o i litorali più vicini.

Ma durante la settimana il dopo lavoro e lo shopping pre-vacanze trovano pausa e refrigerio dalle giornate assolate in un drink tra colleghi, un fresco momento finger, un calice di vino ghiacciato in compagnia, una cena frugale all'aria aperta o un romantico tête-à-tête meglio se con vista mare.

Poche altre città dello Stivale possono vantare un'offerta «urbana» così estiva, assortita e rinfrescante: si resta per strada, tra i vicoli e le isole pedonali in centro, sul lungomare o sulla terrazza panoramica di risto-bar e grandi alberghi.
 
 

In centro storico la movida è giovanissima e nel dedalo dei Decumani, San Domenico, Spaccanapoli o Piazza Bellini è un pullulare di baretti, pizza e il migliore street food, condito di session musicali spesso improvvisate con chitarra, tammorra e bonghetti: l'Intramoenia, Capparelli, il Perditempo, Sorbillo, il Kestè o il Mamamu valgono bene un cicchetto e un assaggio di pizza o babà.

Verso il Vomero e in via Aniello Falcone si passa dal Flame e il One con vista golfo, poi il Riot Laundry e Jap One in Luca Giordano, fin sù da Olio & Pomodoro o La Fonoteca: tutti freschi o all'aperto con cena, finger e musica da ascolto o dal vivo.

A Posillipo prima del fine settimana gli over trenta si danno appuntamento al Bar Del Mare, dove tra cena o solo un brindisi tra amici si canta e balla con live e dj-set.

Mentre a Mergellina i chioschi e localini storici sul lungomare come Chiquitos, Da Ciro, BarFly e Il Miracolo dei Pesci corredano l'offerta turistica d'intrattenimento serale con artisti di strada e cantastorie a fronn'e limone anche in settimana.

Naturalmente anche a Chiaia e San Pasquale che pulsano già da tardo pomeriggio di aperi-life si organizzano cocktail & lounge music. Crocevia e tavolini si affollano di giovani, lavoratori, pierre e compratori coi più vari e invitanti appuntamenti ed happy hour: al Sancra Sanctorum di Filangieri clientela radical chic in terrazza coi finger stellati e i long drink cuciti sulla serata, da Gourmeet di via Alabardieri impazza Trends in enoteca-giardino dalle 19.00 con vini&cibi abbinati, mentre il BaBar propone selezioni di birre, vini e pietanze che duplica a Santa Lucia; dal neonato Bisy, il 66, il Jazzy o il Barril Garden e il sempreverde Smove si passa in vico Satriano col classic nuveau Flanagan e lo stiloso Dialetti, meta di professionisti e imprenditori over trenta.

Ma se tutta la varietà di offerte refrigeranti non bastasse, si può sempre trovar posto dal tramonto a notte fonda sulla scogliera in via Caracciolo con la brezza del mare e una birra in compagnia.

 
Mercoledì 2 Agosto 2017, 12:27 - Ultimo aggiornamento: 02-08-2017 12:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP