Il «Canto Libero» della Pontano Music Academy

Pontano Music Academy
ARTICOLI CORRELATI
di Salvio Parisi

David Bowie e i Pink Floyd, Astor Piazzolla ed Enrico Ruggeri: ecco alcuni dei nomi e le cover che la Pontano Music Academy ha inscenato poche mattine fa nello storico cortile di Palazzo Cariati, sede dell'Istituto Pontano, sotto il titolo Libertà: imparare a vivere insieme.

In occasione dei 140 anni di attività didattica e culturale dell’Istituto, i professori Lorenzo Patrone e Giovanna Callegari hanno redatto a conclusione dell’anno scolastico un viaggio musicale, letterario e filosofico di 90 intensi minuti, durante i quali oltre cento studenti hanno cantato, recitato, danzato e declamato autori greci e latini, filosofi antichi e moderni sul tema e il concetto della libertà.
 
 

Educare i giovani ad esser cittadini liberi, consapevoli, capaci di comprendere gli aspetti fondamentali della società e operare responsabilmente in essa, secondo un metodo educativo fondato sui principi del paradigma pedagogico Ignaziano applicati ai tempi odierni valorizzando attitudini e passioni dei discenti: ecco le finalità di quest’iniziativa sul significato di libertà e legalità, durante la quale sono intervenuti: Paolo Siani, presidente della Fondazione Polis (con cui il Pontano ha sottoscritto un protocollo d'intesa nel 2012), padre Vitangelo Denora, presidente della Fondazione Gesuiti Educazione, e a conclusione l’Onorevole Rosy Bindi, presidente della Commissione Bicamerale Antimafia.
Martedì 13 Giugno 2017, 12:32 - Ultimo aggiornamento: 13-06-2017 12:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP