Visita guidata con spritz, cena, canzoni e «inciuci» a MANN e Capodimonte

I tour de Le Capere
di Salvio Parisi

I capolavori dei grandi maestri del passato, i ritratti dei sovrani, le decorazioni e gli arredi degli appartamenti reali, la camera delle meraviglie e le porcellane del Museo di Capodimonte, la prestigiosa Collezione Farnese e ancora le statue, gli affreschi, i mosaici e gli oggetti di culto del Museo Archeologico Nazionale: due appuntamenti quasi sincroni organizzati da Valeria Cacciapuoti, Laura Capozzi e Margherita Rispo, ovvero «Le Capere», la giovane associazione partenopea di tour guidati ai luoghi storici della nostra città, che adotta il plus dell'aneddoto, la curiosità intrigante o il gossip ante litteram.
 
 

Proprio come le parrucchiere di un tempo che acconciando i capelli delle signore di casa in casa distribuivano pettegolezzi e dicerie, queste tre giovani guide qui spiegano le bellezze artistiche dei palazzi storici e qui ne raccontano gli inciuci di corte. Ma non solo: le Capere servono a turisti e curiosi dei "pacchetti smart" che oltre alla visita double-face includono interessanti appendici d'intrattenimento che vanno dall'aperitivo, al finger o la cena, fino al concerto di canzoni napoletane tradizionali o sessioni di yoga e pilates.

Il tutto per un'ora e mezzo di percorso e racconti da prenotare obbligatoriamente su lecaperenapoli@gmail.com e gratuito per i bambini: appuntamento allora ai Musei Archeologico e di Capodimonte alle 19.00 e alle 20.00 del 7 Settembre o delle date imminenti pubblicate sui loro profili social.



 
Giovedì 7 Settembre 2017, 10:35 - Ultimo aggiornamento: 07-09-2017 10:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP