Pompei, il neosindaco Amitrano
subentra al commissario prefettizio

L'omaggio del sindaco al prefetto
di Susy Malafronte

Passaggio di testimone a Palazzo de Fusco tra il commissario prefettizio e il nuovo sindaco di Pompei. Questa mattina il prefetto Maria Luisa D'Alessandro ha salutato la città e ceduto la poltrona di primo cittadino al neoeletto Pietro Amitrano. Quest'ultimo, come segno di stima e gratitudine per il lavoro svolto dal prefetto dallo scorso mese di febbraio, le ha regalato una stampa speciale, a tiratura limitata, del calendario del santuario della Beata Vergine del Santissimo Rosario di Pompei. All'omaggio, che rispecchia la tradizione e la fede di Pompei, il neo sindaco, ha unito una dedica: «Da Pietro Amitrano con stima e affetto ad una persona speciale». Da domani mattina Pietro Amitrano entrerà nel pieno della sua funzione di nuovo sindaco della città degli Scavi e del Santuario. Primo punto in agenda: incontro con i dirigenti comunali per tracciare le linee guida delle priorità amministrative da affrontare. Per il primo cittadino, targato Pd, sarà come un ritorno a casa, visto che fino allo scorso anno ha ricoperto la carica di vicesindaco e  assessore alle finanze.
Mercoledì 14 Giugno 2017, 15:43 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2017 15:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP