Napoli, la pioggia non ferma i turisti: «Non rinunceremo alla nostra visita»

ARTICOLI CORRELATI
di Rossella Grasso

1
  • 1061
Le previsioni del tempo che annunciano pioggia in tutto il weekend non hanno scoraggiato affatto i migliaia di turisti che continuano ad affollare il centro storico di Napoli. Ombrelli alla mano e improvvisati K-way sulle spalle, non battono ciglia nemmeno quando il temporale si fa più violento. All’ingresso della Cappella Sansevero c’è da aspettare anche un’ora prima di entrare ma i turisti, italiani e stranieri, non hanno intenzione di demordere e aspettano pazienti che arrivi il loro turno.

Le strade del centro storico, assolate ed eccessivamente calde dei giorni scorsi, si sono trasformate in fiumi d’acqua brulicanti di ombrelli colorati e cappelli bagnati. «Napoli è bellissima anche sotto la pioggia», dice un signore di Milano. Sono d’accordo con lui anche una coppia di ragazzi in fila per entrare a Napoli Sotterranea: «Non abbiamo intenzione di rinunciare a nessuna delle tappe della nostra visita, nemmeno alla pizza», dicono. Pit stop per comprare qualcosa con cui ripararsi dall'acqua e la visita a Napoli continua.
 

«Scende la pioggia ma che fa». Le note di Gianni Morandi sono le prime a venire in mente a chi, nonostante il maltempo è ancora in vacanza. Canticchiando, continua la visita anche a San Gregorio Armeno dove gli artigiani hanno coperto i loro presepi con le incerate. Nemmeno quasto scoraggia chi è arrivato a Napoli e vuole godersela a pieno. «Napoli è comunque la città dove tutto risplende», dicono. 
Sabato 2 Settembre 2017, 15:27 - Ultimo aggiornamento: 02-09-2017 21:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-09-02 20:53:31
e ovvio che il turista con tutta la pioggia gira x la città, non può sprecare tempo e danaro, mentre il residente stà a casa tanto esco domani.

QUICKMAP