«La priorità è Castellammare», al Montil la società civile stabiese

Il Montil stabiese
di Vincenzo Aiello

«La priorità è Castellammare». Questo il titolo di un appello che sta girando sui social - primi firmatari Antonio Ferrara e Gianpaolo Valitutti - e che esorta tutte le forze sociali ad unirsi per la rinascita stabiese ed invita tutti a firmare il documento e ad una assemblea pubblica domenica 22 aprile alle ore 10.30 presso il Cinema Montil a Castellammare in via Bonito 10.

«La città in questo scenario, rimane fuori dalla porta. Lo dimostrano i tanti silenzi del passato, quando le Terme sono state miseramente chiuse o quando, nonostante la piena disponibilità della soprintendenza di Pompei, non si è riusciti ad aprire Museo e Scuola alla Reggia di Quisisana. E lo dimostrano i silenzi recenti su vari temi relativi al fatto che Castellammare sia rientrata nelle Zone economiche speciali così come gli ultimi comunicati sulle proposte e le prospettive messe in campo dalla Regione e da Fincantieri per il nostro cantiere navale. E i partiti lasciano l’onere di prendere una posizione, di avanzare dubbi e la richiesta di chiarimenti, solo ai lavoratori e al sindacato». Questo uno dei passi più pregnanti del documento.
Martedì 17 Aprile 2018, 12:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP