Occupazione, De Vincenti «Al Sud 82mila nuovi contratti a tempo indeterminato»

«Dal Sud abbiamo richieste di credito di imposta pari ad un miliardo e cento milioni, che significano tre miliardi di investimenti delle imprese. Questo significa che c'è ancora voglia di protagonismo e nel territorio della Campania, in particolar modo, ci sono richieste per ben 450 milioni di euro che sono pari a quasi 1,3 miliardi di investimenti».
Lo ha detto detto il ministro per la Coesione Territoriale, Claudio De Vincenti, intervenendo in video-conferenza alla Assemblea territoriale di Confindustria Caserta alla Reggia Borbonica.
Tutto ciò, a giudizio di De Vincenti, sta producendo «un impatto molto significativo che si realizzerà fino in fondo nei
prossimi mesi, via via che gli investimenti saranno messi in atto». «Sul versante della nuova occupazione - ha sottolineato -  dato importante di 82mila nuovi contratti a tempo indeterminato nel Mezzogiorno; e la Campania svolge una funzione trainante. Dati relativi a tutto agosto. La stessa economia campana - ha detto ancora De Vincenti - è cresciuta più della media nazionale». Per il ministro, non bisogna fare trionfalismi, «ci sono grandi problemi, come una disoccupazione giovanile ancora molto alta - ha proseguito De Vincenti - però ci sono anche segnali che vedono protagonista questa realtà. Compito del Governo è mettere a disposizione gli strumenti perché voi possiate essere protagonisti fino in fondo».

 
Giovedì 12 Ottobre 2017, 14:44 - Ultimo aggiornamento: 12-10-2017 14:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP