Taurianova, ordigno distrugge
auto della moglie del sindaco

L'auto distrutta dall'ordigno
di Serafina Morelli

  • 55
Taurianova (Rc) - Un’esplosione nel cuore della notte, un forte boato ha svegliato la famiglia del sindaco di Taurianova. Ancora un'intimidazione. Un ordigno ad alto potenziale, fatto esplodere dopo la mezzanotte, ha distrutto l’automobile della moglie di Fabio Scionti, sindaco del comune di oltre 15mila abitanti della provincia di Reggio Calabria. La macchina, una Toyota Yaris, era parcheggiata accanto al muro di cinta dell’abitazione del primo cittadino ed è stata sventrata dalla deflagrazione. Fortunatamente nessuno dei familiari si trovava vicino l'auto al momento dell’esplosione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che conducono le indagini, e la polizia. Fabio Scionti, ingegnere, è stato eletto sindaco nel novembre del 2015, dopo due anni di commissariamento, a seguito del terzo scioglimento per infiltrazioni mafiose. Il primo cittadino in quota Pd, inoltre, è consigliere della Città Metropolitana di Reggio Calabria, con delega ai lavori pubblici e urbanistica. In tanti hanno condannato il vile atto criminale ed espresso solidarietà a Scionti e alla sua famiglia. 






 
Martedì 5 Settembre 2017, 11:24 - Ultimo aggiornamento: 05-09-2017 11:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP