Cosenza, litiga col padre e lo uccide con il fucile da caccia

Foto di repertorio
Ha ucciso il padre sparandogli con un fucile da caccia, al culmine di una lite che sarebbe scoppiata per futili motivi. È accaduto nel pomeriggio in un palazzo del centro storico di Rossano. Un uomo di 35 anni, del quale non sono state ancora rese note le generalità, e che è stato fermato dalla Polizia di Stato, secondo le prime ricostruzioni, a seguito del diverbio con il genitore ha imbracciato il proprio fucile da caccia facendo fuoco. La vittima aveva 64 anni.
Lunedì 25 Dicembre 2017, 16:18 - Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre, 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP