Alloggi Iacp, stretta sugli abusivi

Benevento - Le forze dell’ordine sono quasi sicure che quello dell’occupazione abusiva sia una rete. Un sistema capace di entrare in azione in maniera fulminea non appena l’appartamento viene liberato, molte volte a causa di forza maggiore. Lo dimostra quanto accaduto qualche ora dopo la morte del professore Loris Vessichelli, neanche il tempo del funerale e la sua casa in via Salerno, un piccolo museo con ricordi di valore affettivo ma anche artistico e culturale, era già stata occupata nella notte da una donna incinta. Nonostante l’arrivo di una pattuglia dei Carabinieri, dei Vigili Urbani e dei Servizi Sociali non si è potuto fare nulla: la legge escluderebbe misure drastiche in presenza di determinate situazioni. La Procura è stata allarmata ma quello che accaduto si ripete con frequenza, solo lunedì sono state due le occupazioni abusive. Il Comune però vuole spezzare il circolo vizioso dell’abusivismo. Martedì, su richiesta del sindaco Mastella, si terrà un vertice in Prefettura.
Giovedì 12 Ottobre 2017, 08:33 - Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 22:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP