Capitale cultura 2020, il ministero boccia il Sannio: Benevento e Telese escluse dalla finale

santa
di Nico De Vincentiis

BENEVENTO - È stata capitale della Longobardia minore. L’unica volta nella sua storia. Non ricapiterà molto presto. Ci ha provato però, Benevento, a guidare almeno per un anno l’Italia. Sulla carta avrebbe avuto più chance di altre realtà risultate invece finaliste per il titolo di capitale della cultura 2020.
La giuria ha valutato i dossier ma anche altro. La relazione prodotta da palazzo Mosti, in realtà, era apparsa da subito un po’ frettolosa a scapito di dettagli che evidentemente per altre città sono invece risultati decisivi. La Campania è fuori. Un po’ a sorpresa l’eliminazione di Ravello che aveva schierato un esercito di istituzioni, intellettuali, protagonisti dello spettacolo e Fondazioni culturali. E soprattutto un dossier di un centinaio di pagine ricche di indicazioni e progetti. Per il Sannio fuori dai giochi anche Telese Terme. Ma scotta la bocciatura di Benevento-Unesco. «C’è rammarico - dice l’assessore alla cultura Oberdan Picucci -, ma sapevamo che la competizione era difficile, nella quale però ci siamo tuffati con l’intento di ribadire la nostra idea di città della cultura».
In questi ultimi mesi Benevento ha alternato momenti di accelerazione nel campo delle strategie culturali (apertura del teatro S. Nicola, avvio della pratica-Comunale, illuminazione di alcuni siti artistici e archeologici) a passi falsi, soprattutto nella cura e nella manutenzione ordinaria dei monumenti (ultimo il caso della ruota panoramica dinanzi alla Rocca dei Rettori e al monumento ai caduti). La bocciatura del ministero ai Beni culturali in vista della sfida del 2020 potrebbe però rendere quella data un bersaglio da cogliere a prescindere. Picucci annuncia: «Ci confronteremo con il sindaco a partire dalla messa a regime del nuovo teatro S. Nicola che dovrà avere subito un gestore. Entro il 2018 messa in sicurezza e apertura totale del teatro De Simone, nella primavera del 2019 sarà riaperto, dopo il restauro, il teatro comunale». 

segue sul Mattino Digital
Mercoledì 17 Gennaio 2018, 06:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP