Avellino battuto in rimonta

- Il Foggia batte l' Avellino 2-1 e sfata il tabù dello Zaccheria: i satanellì non riuscivano a conquistare i 3 punti in casa dall'ottobre scorso. Una partita che i padroni di casa hanno giocato a porte chiuse e che sono
riusciti a vincere malgrado fossero andati in svantaggio dopo 11 minuti con un gol di Asensio. Ma al 25' i padroni di casa pareggiavano con Nicastro dopo un'azione molto elaborata. Al 43' il Foggia poteva raddoppiare grazie a un rigore che  l'arbitro concedeva per un fallo su Gerbo, però Mazzeo calciava di poco alto. Nella ripresa, dopo una serie di tentativi inefficaci, al 68' il Foggia andava in vantaggio proprio con Mazzeo, su passaggio di Gerbo. Poi al 73' Foggia ancora vicino al gol con Deli che colpiva in pieno la traversa. Poi più nulla se non alcuni
tentativi velleitari dell' Avellino.
Sabato 3 Febbraio 2018, 23:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP