Torrente killer, la piccola Chiara sta meglio: i medici sciolgono la prognosi

ARTICOLI CORRELATI
Chiara sta meglio. La bambina di 9 anni travolta dalla piena del torrente Raganello è stata trasferita nel reparto di Pediatria del policlinico Agostino Gemelli. La piccola per giorni è rimasta ricoverata in sedazione profonda e con la ventilazione assistita nella Terapia intensiva dell'ospedale romano. Poi i primi miglioramenti fino ad arrivare allo scioglimento della prognosi come ha fatto sapere con una nota il policlinico universitario.

LEGGI ANCHE Tragedia del Raganello, respira da sola la bimba ricoverata al Gemelli e rimasta senza genitori

La piccola che era in gita con la sorella Michela e i genitori nelle gole del torrente Raganello a Civita in provincia di Cosenza, ha perso sia la mamma che il papà, Carmen Tammaro e Antonio Santopaolo, originaria di Quagliano in provincia di Napoli. 
 
Lunedì 27 Agosto 2018, 19:56 - Ultimo aggiornamento: 28 Agosto, 17:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP