Apple vuole la realtà aumentata e il display Oled sull'iPhone

Apple ha intenzione di portare la realtà aumentata sull'iPhone. Stando a un'indiscrezione riportata da Business Insider, la casa di Cupertino avrebbe messo al lavoro un gruppo di persone per inserire la realtà aumentata nella app Fotocamera del melafonino. Obiettivo sarebbe quello di offrire agli utenti il riconoscimento degli oggetti che inquadrano con la fotocamera dell'iPhone nell'ambiente circostante. Apple sta già lavorando su una tecnologia simile sfruttando l'apprendimento automatico, una delle aree dell'intelligenza artificiale.

La realtà aumentata, che consente la sovrimpressione di immagini digitali al mondo reale, potrebbe essere utilizzata da Apple anche per il riconoscimento e la manipolazione dei volti inquadrati, ad esempio per applicare filtri in stile Snapchat. Stando all'indiscrezione, alla novità lavorerebbe un team di esperti provenienti da alcune aziende recentemente acquisite dalla Mela e specializzate in realtà virtuale e aumentata, tra cui Metaio e Flyby Media. Il rumour arriva a pochi giorni di distanza da un'altra indiscrezione, lanciata da Bloomberg, secondo cui nei piani futuri di Apple ci sarebbero degli occhiali hi-tech per la realtà aumentata, che si collegano all'iPhone e mostrano informazioni e immagini a chi li indossa
.

Apple inoltre, stando alle stesse indiscrezioni, vorrebbe dotare i prossimi modelli di iPhone di display con tecnologia Oled. Ma, secondo un report reso noto da Bloomberg, i quattro costruttori che forniscono gli schermi per l'azienda di Cupertino non saranno in grado di assicurare la continuità produttiva richiesta nel 2017 e nel 2018. Apple avrebbe intenzione di lanciare il suo primo smartphone con schermo Oled in occasione dei 10 anni di iPhone, il prossimo anno. Secondo quanto si legge nel documento, Samsung, Lg, Sharp e Japan Display avrebbero ammesso le difficoltà nel produrre un quantitativo sufficiente di display Oled, molto più difficili da assemblare rispetto ai classici schermi lcd, a causa sia delle richieste sempre crescenti del mercato di nuovi iPhone, sia della congiuntura negativa del settore.
Venerdì 18 Novembre 2016, 12:19 - Ultimo aggiornamento: 19-11-2016 20:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP