Scoperto il buco nero «super massiccio»: è il più grande mai visto

Scoperto il buco nero super-massiccio; il più grande mai visto
di Salvatore Maria Ferrarelli

Con un peso venti miliardi maggiore rispetto al nostro Sole il buco nero scoperto dall'Università nazionale australiana ha un'età pressocchè simile a quella della nascita dell'universo, si espande a una velocità superiore a quella degli altri buchi neri scoperti e sta divorando una quantità di materia grande quanto due stelle di medie dimensioni al giorno. 

La Nasa: «Un elicottero in grado di volare su Marte, il lancio nel 2020»​
Autismo, scoperta un'analogia con la paralisi cerebrale che cambia tutto


La scoperta è stata diffusa dalla rivista Publications of the Astronomical society of Australia. Il buco nero emette quantità enormi di energia e Christian Wolf della Research School of Astronomy and Astrophysics dell'ateneo scrive: “Se questo mostro fosse al centro della nostra Via Lattea, brillerebbe 10 volte di più di una luna piena. Apparirebbe come una stella incredibilmente luminosa che farebbe scomparire dalla vista tutte le stelle del cielo”.
L'enorme campo gravitazionale è stato individuato dall'osservatorio della stessa università a Siding Springs e il telescopio usato è lo SkyMapper da 2,3 metri. Gli studiosi ritengono che la sua origine risale a oltre 12 miliardi di anni fa. 
“Questo buco nero si estende così rapidamente da brillare migliaia di volte più di un'intera galassia grazie a tutti i gas che risucchia continuamente, e che causano forte frizione e grande calore”, sottolinea ancora Wolf.
E' raro trovare buchi neri di questa dimensione e di questa potenza. Precedentemente è stato rinvenuto un altro buco nero dal satellite Gaia dell'Agenzia Spaziale Europea durante la sua missione. 
Mercoledì 16 Maggio 2018, 16:09 - Ultimo aggiornamento: 16-05-2018 16:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP