Pay tv senza confini: da Pasqua visibile in tutta Europa

  • 148
Dopo l’abbattimento del roaming per le chiamate, nel mercato unico del digitale cade un’altra barriera: dalla domenica di Pasqua, chi è in viaggio in un Paese europeo diverso dal suo potrà guardarsi le partite di calcio o le serie tv preferite come se stesse a casa sua. Grazie ad un regolamento Ue infatti, gli abbonamenti ai servizi che offrono streaming di contenuti (come SkyGo, Amazon e Netflix diventano portabili ovunque in Europa. Finora, gli italiani in trasferta all’estero per svago o per lavoro, aprendo la pagina del proprio account di Sky Go vedevano comparire un messaggio scoraggiante che li informava della realtà: il contenuto non è disponibile fuori dall’Italia. Una situazione paradossale e ingiusta secondo la Commissione europea, visto che gli abbonamenti sono regolarmente pagati. Per gli utenti di Netflix la situazione è leggermente differente: il servizio offre cataloghi diversi a seconda dei Paesi, ma non oscura tout court l’abbonamento quando si varcano i confini nazionali.

In ogni caso, tutte queste distinzioni spariranno a partire da domenica. E si può considerare un regalo di Pasqua.
Mercoledì 28 Marzo 2018, 10:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP