Louis Vuitton tarocche in vendita online: WG il primo gruppo web gratuito in Italia contro i fake

Uno delle migliaia di post giornalieri su Wg
di Francesca Mari


Business online di griffe contraffatte: da Wg Consulenze gli angeli delle autentiche per contrastare la vendita di fake. Louis Vuitton, Chanel, Hermes, Gucci, Prada: solo alcuni dei brand di lusso più contraffatti nel mondo, a causa del forte business che gira dietro le griffe. E, se prima dell’avvento del web borse, scarpe e altri capi di abbigliamento o accessori firmati contraffatti erano venduti sui marciapiedi o sulle spiagge dai cosiddetti vucumprà, o anche in luoghi occulti attraverso giri illeciti, da diversi anni la vendita si è spostata sul web, con l’e-commerce.

Siti internazionali come E-Bay, Amazon o nazionali come Subito.it o Kijiji, o ancora pagine Facebook propongono la vendita di oggetti griffati. Tra gli originali, però, si può scorgere una buona parte di contraffatti, alcuni talmente uguali agli autentici che solo un occhio esperto può riconoscere. Si tratta di prodotti di pelletteria, scarpe o accessori realizzati a bassissimo costo nei mercati esteri, Cina, Emirati Arabi, soprattutto, ma anche in Italia: dalle filiere del falso in Romagna a quelle alle pendici del Vesuvio, in capannoni a San Sebastiano, Terzigno, San Giuseppe e Somma Vesuviana. Prodotti a bassissimo prezzo, spesso vengono spacciati per originali e venduti anche al costo di migliaia di euro.

Con l’impazzare del web il commercio di questi marchi è cresciuto, molte persone che prima non potevano permettersi l'acquisto, per esempio, di borse Louis Vuitton, Chanel o Hermes (che nuove arrivano a costare anche decine di migliaia di euro), adesso approfittando dell’usato o del basso costo possono aggiudicarsi una borsa griffata, che diventa alla portata di tutti. Ma, spesso, è proprio il basso costo che deve far sospettare, come da anni provano a consigliare le consulenti di WG Consulenze, la prima pagina Facebook nazionale di autenticazione gratuita che orienta le utenti iscritte a non acquistare fake.

Insieme a Gabriella Marotta, fondatrice della pagina, queste sono le consulenti che ogni giorno lavorano gratis per migliaia di utenti che chiedono consiglio: Adelaide Sanjust; Alessandra Aiani; Alessandra Poli; Alessandra Petrilli; Alice Veronese; Bettina Esse; Cinzia Corti; Elisa Martini; Federica Caso; Francesca Giovanardi; Francesca Maggi; Francesca Spitaleri; Kaleigh Kirby; Laura Cattaneo; Letizia Lynott; Manuela Murolo; Margherita Robbiano; Maria Francesca De Rosis; Maria Neve Esposito; Maria Delfina Vitrani, Marjo Verlinder; Paola Bettoli; Roberta Bracco; Rosy Clemente.


Abbiamo intervistato una degli angeli anti-fake, la fondatrice romana Gabriella Marotta

Quando è nato, cos’è e come funziona WG Consulenze?
WG Consulenze è nato nel 2009, prima come forum e poi è  migrato nel 2010 su Facebook come gruppo dove tutti possono iscriversi, facendo naturalmente richiesta, in cui operano diverse e validissime consulenti amatoriali su un ventaglio di marchi e che prestano le loro conoscenze per aiutare privati ad acquistare oggetti griffati originali.
Di che si occupano gli angeli anti-fake di Wg?
 Alcune sono proprietarie di negozi vintage, altre collezioniste ventennali e bloggers: avevo queste amicizie sparse un po’ in tutta Italia e ho messo su un gruppo di esperte capaci di dare dei ‘pareri’ alle utenti per evitare che siano truffate. Grazie a queste mie conoscenze contribuiamo a combattere la contraffazione mettendo a disposizione, in modo amatoriale e gratuito, i nostri “studi” ed esperienza su determinati marchi. Va da se che l’aiuto, totalmente gratuito, è indirizzato solo ed esclusivamente a privati e non a commercianti/rivenditori perché si presume che avendo un attività abbiano anche l’esperienza e la formazione necessarie per poter commerciare determinati oggetti.
Come nasce questa squadra?
L’idea di creare un gruppo di questo genere è nata monitorando E- bay , dove anni fa venivano pubblicati annunci di vendita di oggetti clamorosamente fake, insomma un ricettacolo di truffatori. Con alcune amiche, decidemmo di ribellarci a questo status quo segnalando tutte le inserzioni fasulle ed aprendo post pubblici di alert. Il passo a questo punto è stato breve: la creazione di un qualcosa proprio per aiutare le persone che volevano acquistare un oggetto di seconda mano firmato ma originale! L’apertura di WG è stata una grande intuizione tant’è che è l’unico gruppo amatoriale italiano su Facebook che si occupa di fornire aiuto disinteressatamente e di stanare i venditori disonesti che cercano di trarre profitto dalle loro attività di vendite illegali. Tengo a sottolineare che le nostre valutazioni sono solo opinioni amatoriali e come tali devono essere trattate.
A 9 anni dalla fondazione, avete raggiunto un gran successo. Siete una garanzia sul web…
Ad oggi WG ci sta dando grandi soddisfazioni: siamo quasi 13 mila membri con una media di 7 mila interventi mensili e una crescita di quasi 200 iscritti mensili. Ogni mese ci sono circa 250 richieste di aiuti. Il 90% dei membri sono donne e abbiamo iscritte anche da altri paesi come Regno Unito e Stati Uniti.
Gli oggetti più contraffatti?
Sono le borse iconiche, i “must have” e i pezzi più in voga : primo fra tutti Louis Vuitton poi a ruota Chanel, Gucci , Balenciaga , Hermes, Ysl ecc. . Appena esce qualcosa di nuovo o magari sold out prontamente li trovi in vendita anche sui siti a rischio tipo Subito.it e Ebay.  WG è anche partner di mercatini Facebook come Pinkcorner e di  Vintag una autorevole App per smartphone che tratta vintage selezionato ed oggetti iconici. 
Uno degli elementi per accorgersi che si tratta di fake?
Già a prima vista, ad occhio esperto, si capisce che si tratta di un falso: per la manifattura, il materiale etc.
In Louis Vuitton il codice, per esempio. Segue un ordine alfa-numerico ben preciso, se è sballato, anche se la borsa sembra perfetta, siamo di fronte a un fake. 
 
 
Venerdì 2 Marzo 2018, 13:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP