Apple, il prossimo iPhone avrà il riconoscimento facciale: l'indizio nel codice dell'HomePod

Apple HomePod (Foto Ansa)
di Rachele Grandinetti

Apple ha presentato il firmware di HomePod, lo speaker che verrà lanciato a dicembre. Ma la notizia non è soltanto questa dal momento che il nuovo nato di Apple regala, non volendo, alcune indiscrezioni sull’iPhone 8. Gli sviluppatori hanno analizzato il codice del programma preliminare rilasciato dalla società di Cupertino: HomePod non è dotato di fotocamere né di sensori, eppure il firmware ha delle stringhe che fanno riferimento alla scansione del volto. Dalle indiscrezioni degli sviluppatori si evince che la funzione potrebbe essere inserita in uno dei prossimi iPhone come strumento di riconoscimento, probabilmente in sostituzione del tradizionale Touch Id.

Il developer Steven Troughton-Smith ha fatto riferimento a nuove tecnologie tra cui una feature di cattura e scansione tramite infrarossi. È il sito di tecnologia The Verge a spiegare come HomePod usi lo stesso software degli iPhone e che in alcune righe di codice siano stati trovati riferimenti alla BKFaceDetect (BK starebbe per Biometric Kit): si tratta di una telecamera a infrarossi che riconosce il volto del proprietario dell’iPhone e sblocca il telefono.

Ma non è solo Troughton-Smith a regalare qualche anteprima. Un altro utente (e sviluppatore) su Twitter ha rivelato che nel codice ha rinvenuto un’icona che stilizza la forma del futuro iPhone: dal disegno non c’è traccia del tasto deputato al Touch Id e, anzi, sulla parte superiore appare una rientranza per la capsula auricolare e, verosimilmente, per i sensori. 

Lunedì 31 Luglio 2017, 14:50 - Ultimo aggiornamento: 31-07-2017 19:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP