Apple risarcisce 60 euro a chi ha cambiato la batteria dell'IPhone

Apple risarcisce 60 euro a chi ha cambiato la batteria dell'IPhone
di Paolo Travisi

Dopo le scuse arrivano i soldi. 60 euro è la cifra che Apple restituirà a chi ha sostituito la batteria dell'Iphone che rallentava il sistema operativo. Il risarcimento sarà elargito a tutti i possessori di Iphone 6 e successivi, che abbiano cambiato la batteria usurata tra il primo gennaio ed il 28 dicembre 2017.

Ovviamente si tratta di un'operazione al di fuori del periodo coperto dalla garanzia, per questo la società di Cupertino ha optato per il risarcimento sulla carta di credito usata per il pagamento. La notizia arriva dopo un anno tormentato per Apple, accusata di rallentare appositamente i modelli più vecchi degli Iphone. Accuse confermate dalla società americana, che dapprima si è scusata, poi ha promesso sconti, infine un credito di 60 euro. Tutto ha avuto inizio nel periodo natalizio dello scorso anno, quando voci sulla piattaforma Reddit, poi amplificate dai media, accusavano Apple di praticare l'obsolescenza programmata. Ovvero di rallentare le prestazioni dello smartphone, per far fronte alla progressiva usura della batteria, che col passare del tempo non avrebbe più garantito il funzionamento standard dell'Iphone. Tutto questo senza avvisare l'utente, quindi nascondendo la pratica non proprio ortodossa degli ingegneri di Cupertino. Per evitare i danni di una class action, Apple è corsa ai ripari, con spiegazioni tecniche, aggiornamenti di iOS per illustrare lo stato della batteria e risarcimenti economici. Per accedere al rimborso, è necessario che la batteria sia stata cambiata presso un Apple Store, un centro riparazione Apple o un centro autorizzato: sarà l'azienda a contattare via email l'utente entro il 27 luglio 2018. Se ciò non avvenisse c'è tempo fino al 31 dicembre per inoltrare richiesta ad Apple.




 
Mercoledì 30 Maggio 2018, 14:00 - Ultimo aggiornamento: 30-05-2018 14:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP