Lodo Guenzi, pace fatta con Mara Maionchi: «Pare che si discuta e che poi ci si scusi»

Lodo Guenzi
ARTICOLI CORRELATI
Lodo Guenzi torna sullo scontro verbale che l'ha visto protagonista con Mara Maionchi, o meglio sua vittima, nell'ultima puntata di Xfactor. La produttrice discografica si era scagliata contro il cantante dello Stato sociale, colpevole di aver detto qualcosa che l'avrebbe infastidita mentre stava convincendo il pubblico a votare la sua band, i Red bricks foundation, in lizza per rimanere in gara con il concorrente della squadra di Mara Emauele Bertelli.
 



Il nuovo giudice di Xfactor si è preso 24 ore per riflettere ed è tornato sulla vicenda con un lungo post su Instagram, intorno alla mezzanotte di venerdì, in cui tira un bilancio della serata e fa un chiaro riferimento alla discussione con Mara Maionchi: «Pare che si discuta, ci si scontri come è normale, e non ci si capisca nella confusione data dalla voglia di difendere i propri ragazzi, e che ci si scusi, senza doverne fare un caso». Pace fatta, insomma. Dal post di Guenzi pare che Mara si sia scusata a sangue freddo, dopo, la diretta, o che quantomeno i due abbiano avuto un chiarimento.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Andata. Pare che a quel tavolo ci si possa anche divertire. Pare di prendere le misure. Pare che gara o non gara, quattro splendidi ragazzi romani ieri abbiano messo in scena due minuti di cui essere felici per tutta la vita, e forse è l’unica cosa che conta. Pare che abbia ancora un mondo da imparare, che sbagliano anche i migliori figurati me, e che riconoscere i propri errori sia l’unica maniera di crescere. Pare che si discuta, ci si scontri come è normale, e non ci si capisca nella confusione data dalla voglia di difendere i propri ragazzi, e che ci si scusi, senza doverne fare un caso. Pare che ogni vostro messaggio sia una carezza per la fatica. Pare che i miei amici a Lucca Comix abbiano bloccato tutto per guardare xf e pare che dicano che non è andata male. #sonno #venerdì

Un post condiviso da Lodo Guenzi (@influguenzer) in data:


Nel posto Guenzi dedica poi parole di affetto alla sua band, i Red bricks foundation, che hanno perso la sfida con il concorrente della squadra di Mara e lasciato il programma: «Pare che gara o non gara, quattro splendidi ragazzi romani ieri abbiano messo in scena due minuti di cui essere felici per tutta la vita, e forse è l’unica cosa che conta». 
Sabato 3 Novembre 2018, 12:23 - Ultimo aggiornamento: 03-11-2018 12:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP