Rai, dalla Raffaele alla Balivo tutti i programmi dell'autunno

di Alessandro Di Liegro

«Viva la Rai» esultano mano nella mano il direttore generale Mario Orfeo e la presidente Monica Maggioni, congedando gli invitati della presentazione romana dei palinsesti autunnali, che segue di una settimana quella di Milano.

La novità principale è la presenza sul palco di Virginia Raffaele, che annuncia il suo ritorno in Rai “non so in che veste” a partire dalla prossima primavera: «In un periodo di tempo imprecisato tra gennaio e dicembre» scherza. Le otto “categorie” in cui il direttore Orfeo ha suddiviso la programmazione, sono ognuna una parte importante della vita di un'azienda sana – come riferisce il direttore generale – con i bilanci in positivo per il 2017 e in proiezione per il 2018, che: «offre una programmazione di «straordinaria qualità e quantità, senza mai deviare dai principi del servizio pubblico, che dev'essere volano di cultura audiovisiva nazionale di cui la Rai è perno fondamentale». Tre le grandi coproduzioni seriali in cui la Rai è impegnata insieme a grandi realtà internazionali, tra cui la nuova stagione de “I Medici” incentrata sulla figura di Lorenzo Il Magnifico, l'esordio de “L'amica geniale” con Elena Ferrante che ne firma anche la sceneggiatura, insieme a Francesco Piccolo, per la regia di Saverio Costanzo, e “Il Nome della Rosa”, con John Turturro e Rupert Everett.

Nella fiction è Rai1 a fare la voce grossa, con il maggior numero di titoli - «Le ficiton più seguite sono le nostre» ricorda Orfeo – con il ritorno de “I bastardi di Pizzofalcone”, con Alessandro Gassman e Carolina Crescentini, per la regia di Alessandro D'Alatri. “Nero a metà” vede Claudio Amendola nei panni dell'Ispettore Carlo Guerrieri, mentre “La vita promessa” è la storia di una famiglia siciliana emigrata negli USA nel 1929, con Luisa Ranieri per la regia di Ricky Tognazzi. Ritornano in prima serata “Non dirlo al mio capo” con Vanessa Incontrada – protagonista anche di “Purché finisca bene”, e il tv Movie “I nostri figli” - e “Una pallottola nel cuore” con Gigi Proietti, mentre esordisce nel daytime la serie “Il Paradiso delle Signore”. Beppe Fiorelli è il protagonista del Tv Movie “Il Mondo sulle spalle”, la vera storia di Enzo Muscia, che ha comprato l'azienda da cui è stato licenziato. Non mancheranno le grandi serie di successo come “Il commissario Montalbano” con Luca Zingaretti, “Che Dio ci aiuti” con Elena Sofia Ricci e “L'Allieva” con Alessandra Mastronardi. “Io sono Mia” racconterà la storia della grandissima Mia Martini interpretata da Serena Rossi. Rai2, invece, ospiterà le avventura di due diversi poliziotti: il cinico e serioso “Rocco Schiavone”, interpretato da Marco Giallini, e il goffo e grottesco “Ispettore Coliandro” con Giampaolo Morelli. La grande fiction di “Suburra”, coprodotta con Netflix, e “La porta rossa”, completano l'offerta di Rai2. La terza rete viaggia tra novità e tradizione, con “Un posto al sole” e “I Topi” con un inedito Antonio Albanese.

Tra le novità nei programmi, si parte da “Vieni Da Me” condotto da Caterina Balivo, sulla scia dell'”Hellen DeGeneres Show”, tra i principali talk americani. Già noto l'avvicendamento al timone de “La Prova del Cuoco”, con Elisa Isoardi a dirigere lo show che fu di Antonella Clerici – ora passata alla conduzione di “Portobello”, mentre è Luca Rosini a prendere il posto di Tiberio Timperi a “Uno Mattina in Famiglia”, con Timperi che affiancherà Francesca Fialdini ne “La Vita in Diretta”. Marco Liorni condurrà “Italia sì”, nel pomeriggio del sabato di Rai 1, mentre “Linea Verde” cambia faccia e si affida a Marcello Masi e Chiara Giallonardo il sabato e a Daniela Ferolla e Federico Quaranta la domenica. Mara Venier e Cristina Parodi si contendono la domenica sulla rete ammiraglia con la prima che condurrà “Domenica In”, mentre la seconda “La Prima Volta”, un programma di storie ed emozioni.

Torna “L'Eredità”, affidato a Flavio Insinna, nel preserale di Rai1, mentre la seconda serata conferma tutti i programmi di informazione, da “Porta a Porta” di Bruno Vespa a “Petrolio” di Duilio Giammaria a “Che fuori tempo che fa” di Fabio Fazio, confermato alla conduzione anche di “Che tempo che fa”, in prima serata. Tra i grandi eventi di Rai1 la musica è in primissimo piano con il “Festival di Sanremo 2019”, condotto da Claudio Baglioni – che sarà protagonista anche di “Al Centro”, serata omaggio alla cinquantennale carriera del cantautore romano – alla Notte di Andrea Bocelli, dall'Arena di Verona, all'“Etoile dei Mondi” di Roberto Bolle.

Tante le novità anche su Rai2, a partire dal ritorno di Licia Colò in “Niagara – quando la natura fa spettacolo”, a quello di Giovanni Mucciaccia con “5 cose da sapere” al mattino, mentre Bianca Guaccero sarà il nuovo volto di “Detto Fatto”. “Quelli che il sabato” racconterà gli anticipi di serie A e la Serie B con Andrea Delogu, Gabriele Corsi e Gigi e Ross, mentre la new entry Roberta Morise accompagnerà Giancarlo magalli e Michele Guardì ne “I Fatti Vostri”. Sarà il team di “Quelli che il calcio” (Luca e Paolo, Mia Ceran) a guidare l'access prime time di Rai 2 con “Quelli che dopo il tg” programma satirico di attualità. Nuovo è anche l'esperimento di Enrico Lucci – confermatissimo con “Nemo” - “Access Lucci”, con un suo viaggio nell'estate italiana, il game show “Apri e Vinci” con Costantino Della Gherardesca e il nuovo programma “La battaglia degli chef”, mentre mantengono il loro posto i due “best seller” di Rai 2 “Stasera tutto è possibile” con Amadeus e “Pechino Express” con Costantino della Gherardesca, questa volta ambientato in Africa.

Rai3 conferma la sua vocazione all'informazione con una programmazione all'insegna del newstainment, da “Agorà” a “Mi Manda Raitre” a “Quante Storie” a “Tv Talk”, “Presa Diretta”, “Report”, “Mezz'ora in più”, “Cartabianca”, “Geo”, “Kilimangiaro”, “Le parole della settimana” e “Il Posto Giusto”. Rai3 cambia pochissimo nel suo palinsesto e inserisce “Alla lavagna!” in cui personaggi dello spettacolo e della politica, della società civile e dell'imprenditoria, si confrontano con le domande di giovani studenti. La narrazione è il focus di “Illuminate”, “Indovina chi viene a cena” e “I Dieci Comandamenti”, mentre nuove sono le biopic di grandi donne italiane come Krizia, Rita Levi Montalcini, Margherita Hack, Palma Bucarelli, con quattro grandi attrici a guidare il pubblico nella loro vita. Attesissimo il ritorno di Franca Leosini con le sue “Storie Maldette” e di Serena Dandini con “Stati Generali” focus sulla condizione femminile oggi. In prima serata ritornano Corrado Augias con “Città Segrete” e Mario Tozzi con “Orizzonti”. Il giovedì e il venerdì spazio alla cinematografia italiana e internazionale con titoli come “Io, Daniel Blake” di Ken Loach, “Joy” con Jennifer Larence e “Non è un Paese per giovani” di Giovanni Veronesi, tra gli altri. Riccardo Rossi sbarca nella seconda serata di Rai3 con “I miei vinili”, mentre Andrea Vianello condurrà “Rabona, il colpo a sorpresa”, un settimanale che coniuga lo sport al mondo dei late show d'oltreoceano.

Rai4, nell'anno del suo decennale, continuerà a proporre contenuti narrativi d'avanguardia, che nasce dall'ibridazione dei generi, con la settima stagione de “Il Trono di Spade”, “American Crime Story: l'assassinio di Gianni Versace”, “Scandal”, “The Americans” e tante nuove fiction.

Ritorna il grande calcio sulla Rai, con la Nazionale italiana impegnata nella Nations League in vista di Euro2020, la Champions League, con la partita del mercoledì in chiaro e la Coppa Italia, per altri 3 anni. Salvato “90esimo minuto”, arriva anche l'anticipo della Serie B il venerdì sera. I Mondiali di pallavolo, il nuoto, il grande sci, le grande corse del ciclismo (Milano-Sanremo, Giro d'Italia e Tour de France) completano l'offerta sportiva.

 
Venerdì 6 Luglio 2018, 00:43 - Ultimo aggiornamento: 06-07-2018 00:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP