I Bastardi di Pizzofalcone vincono in tv: successo Auditel con 5,5 milioni di spettatori

«Il risultato ottenuto dalla seconda serie de I Bastardi di Pizzofalcone premia la scelta di continuare con la squadra di eroi nati dalla penna straordinaria di Maurizio De Giovanni». Così Eleonora Andreatta, direttrice di Rai Fiction, commenta l'esordio della serie che ha vinto largamente la prima serata superando il 25% di share e i 5,5 milioni di spettatori (con punte di oltre il 28% di share e i 6.2 milioni di spettatori).

«Si tratta di eroi - prosegue Andreatta - capaci di interpretare al meglio un poliziesco ruvido che, sullo sfondo di Napoli, tiene insieme le storie di ciascuno e i casi delle indagini. Una grande soddisfazione condivisa con la Clemart, con il regista Alessandro D'Alatri e gli interpreti che danno alla serie il valore aggiunto della loro caratterizzazione.

Nel giorno del grande successo Auditel, interviene anche la società produttrice Clemart che, attraverso una nota diffusa dall'avvocato Andrea Micciché, sottolinea come, partecipando a un bando indetto dalla Regione Campania, la società s'è aggiudicata il lotto B per un importo di 350mila euro. «L'offerta tecnica - recita la nota - è stata presentata con una riduzione del 10% in meno per un totale di aggiudicato di 315mila euro al lordo dell'Iva e, dunque, per un apporto effettivo di 258.196,73 euro».
Martedì 9 Ottobre 2018, 20:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP