Gomorra, finale di stagione choc (e da record). "Genny" su Fb: «I nostri personaggi meritano di morire tutti»

1
  • 1743
Ciro "l'immortale" non è più immortale. L'ultima puntata di Gomorra si conclude con un finale choc, che lascia l'amaro in bocca a molti fan di una delle serie più amate della tv. Finisce in fondo al mare il corpo di Ciro di Marzio, che doveva il suo soprannome perché unico sopravvissuto  dopo un terremoto che aveva raso al suolo il palazzo in cui viveva.

Ciro muore nell'ultimo episodio andato in onda ieri. Un finale straordinario anche dal punto di vista degli ascolti: gli episodi 11 e 12, trasmessi su Sky Atlantic/+1 HD, Sky Cinema Uno/+1 HD e disponibili su Sky On Demand, sono stati visti in media da 917mila spettatori, in crescita del +3% rispetto a venerdì scorso. In particolare l'episodio 11 ha ottenuto un ascolto di 948mila spettatori medi, mentre il dodicesimo ha raccolto in media 885mila spettatori.


«Più doloroso della qualificazione dell’Italia ai mondiali», scrive qualcuno su Twitter.  «Ha rovinato il Natale». Un finale shock, dove devono dire addio a uno dei personaggi più amati. Uno dei più complessi e controversi. Salutato dal popolo dei social, ma anche dai protagonisti di una delle serie tv di maggior successo di Sky.L'addio ai fan di Marco D'AmoreNon è immortale «l’immortale».

Su Facebook il commuovente addio del suo «compagno d'armi», Salvatore Esposito alias Genny. «I nostri personaggi meritano di morire, tutti, ma vi prego esaltate l'esempio positivo ed il talento degli attori napoletani».


«Genny e Ciro - scrive in un altro post - Si sono amati ed odiati, sono diventati altro, rispetto anche a come era scritto il loro rapporto nelle sceneggiature e questo grazie a chi ha saputo cogliere questa enorme sintonia nata tra me e te sin dai tempi dei provini», scrive. «Io ero uno sbarbatello alle prime armi che cercava di carpire, scrutare , rubare da ogni Attore che veniva provinato per cercare di crescere come uomo e come Attore mentre tu già avevi fatto tanto ed io ti ammiravo per la tua bravura e semplicità. Immagina cos'è stato poi per me sapere che avremmo condiviso insieme il set e questo enorme progetto che all'inizio era solo una grande incognita. Ti ammiro e ti ho sempre ammirato e credo che questo un po' l'ho trasmesso anche a Genny ,cosi come lui ha trasmesso a me tristezza e lacrime nella nostra ultima scena. Ti voglio bene fratello mio e spero che questa fine sia solo il nostro grande inizio».
Sabato 23 Dicembre 2017, 12:38 - Ultimo aggiornamento: 23-12-2017 15:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-12-24 01:48:05
gli attori sono bravi vero, mentre i personaggi sono tutti assassini e spacciatori che meritano di scomparire....

QUICKMAP