Candide Renard stuprata durante il reality, riprese annullate: è la figlia del ct del Marocco

Stupro durante il reality, la trasmissione annullata: la vittima è figlia del ct del Marocco
ARTICOLI CORRELATI
Lo stupro durante la registrazione di un reality costringe gli autori ad annullare la trasmissione: è quanto accaduto in Francia, durante l'ultima stagione di Koh-Lanta, un format a metà tra Survivor e l'Isola dei Famosi. A denunciare la violenza sessuale è stata una concorrente, Candide Renard, nota per essere la figlia dell'attuale ct del Marocco, Hervé Renard.



Come riporta Le Parisien, la ragazza, 21 anni, ha denunciato di essere stata vittima di un altro concorrente, che però ha negato ogni accusa e ha fatto già sapere di volersi tutelare in sede legale. Gli autori del programma hanno deciso di interrompere le riprese a tempo indeterminato, mentre la giovane ha già fatto ritorno in Francia dalle isole Figi, location del programma per quest'anno. Il titolo del programma deriva dall'isola thailandese che fu teatro della prima edizione, andata in onda nel 2001, ed è rimasto lo stesso nonostante per le stagioni successive siano state scelte altre isole remote.
 
 




Koh Lanta è simile all'Isola dei Famosi, ma include prove decisamente più dure dal punto di vista fisico e consente al vincitore assoluto di aggiudicarsi la ragguardevole somma di 100mila euro. Non è la prima volta che il programma viene cancellato: nel marzo 2013, infatti, la morte di un concorrente per arresto cardiaco costrinse gli autori a interrompere la trasmissione anzitempo. A confermare le accuse di stupro da parte di Candide è stato proprio il padre, Hervé Renard, uno degli allenatori più vincenti nella storia del calcio africano, avendo conquistato la Coppa d'Africa con lo Zambia nel 2012 e con la Costa d'Avorio nel 2015.
Domenica 13 Maggio 2018, 12:04 - Ultimo aggiornamento: 14 Maggio, 12:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP