Andrea Delogu a Epcc: «Arbore mi voleva senza gonna corta o scollatura, sto ancora facendo gavetta»

Andrea Delogu a 'E poi c'è Cattelan':
0
  • 105
«Nella mia testa, sto ancora facendo gavetta. Credo che questo mi salvi e mi faccia restare coi piedi per terra, perché c'è sempre da imparare». Umile come agli esordi, Andrea Delogu, ospite di Alessandro Cattelan a E poi c'è Cattelan, su Sky Uno, si racconta e racconta il successo di questi ultimi tempi. Un successo testimoniato dall'amore dei fan: «Nessuno urla per strada quando mi vede, mi vengono incontro per dimostrarmi il loro affetto. Credo sia questo l'aspetto più bello».



Reduce dalla conduzione di Dance, Dance, Dance e di Indietro Tutta! 30 e Lode, Andrea ha conquistato tutti per l'abbinamento di bellezza, simpatia e sensualità. La conduttrice ha parlato, ovviamente, di quando era stata chiamata da Renzo Arbore per affiancare lui e Nino Frassica alla conduzione. «Renzo non mi chiamò in via ufficiale, ma me lo propose e io gli risposi che sarebbe stato un onore e che non avrei pianto. L'ho fatto poco dopo la sua proposta, mentre ero da sola in macchina» - ha spiegato - «Mi disse “Mi piace quello che fai e come lo fai, ma farai la conduzione con una gonna un po' più lunga di questa”. Pensa che mi vietò anche la scollatura». Inevitabile, visto il generoso décolleté sfoggiato in studio, il commento divertito di Alessandro Cattelan: «Oggi non vi siete sentiti, vero?».



La conduttrice ha poi parlato della propria vita privata, in particolare del matrimonio con Francesco Montanari, l'attore romano noto soprattutto per l'interpretazione del Libanese nella serie tv di Romanzo Criminale. Successivamente, Andrea Delogu ha ripercorso la propria carriera, sin dagli esordi come letteronza di Mai dire Gol.



Alla fine, con il suo travolgente entusiasmo, la carismatica Andrea ha anche infervorato il pubblico in studio, salendo su una sedia e intrattenendo tutti i presenti.



 
Martedì 13 Marzo 2018, 12:11 - Ultimo aggiornamento: 13-03-2018 12:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP