«1994» sbarca a Napoli, il giorno nero di Berlusconi

di Alessandra Farro

0
  • 153
Napoli diventa ancora set: questa volta per «1994», la terza e ultima stagione della trilogia su Tangentopoli iniziata con «1992», per continuare con «1993», attraversando l'inchiesta di Mani Pulite e la fine della prima Repubblica. Ciak da lunedì e giovedì tra via Partenope, via Santa Brigida, la Sanità, il palazzo reale e Posillipo. Cento le comparse, una dozzina le scene che compongono le quattro giornate.

Creata da Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo da un'idea di Stefano Accorsi, prodotta da Sky e Wildside, la serie porta tra le strade della città Stefano Accorsi nel ruolo di Leonardo Notte, un giovane pubblicitario da un passato turbolento; Miriam Leone in quello di Veronica Castello, una showgirl disposta a tutto per apparire in televisione; Guido Caprino nei panni di Pietro Bosco, un veterano di guerra candidato con la Lega Nord; Paolo Pierobon in quelli di Silvio Berlusconi, agli albori della sua carriera politica. Alla regia Claudio Noce.

Le riprese, iniziate lunedì nelle sale interne dil palazzo reale, proseguite ieri tra via Santa Brigida e la Sanità, continuano oggi e domani tra le stanze e il giardino del palazzo reale, una casa privata e un hotel.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 7 Novembre 2018, 12:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP