La favola per tutte le età: «Scena Sensibile» torna fino a giugno con spettacoli itineranti

Scena sensibile, teatro dei piccoli,
di Antonella Ambrosio

 Un mondo favoloso e fantastico capace di unire grandi, piccini , facendo ritrovare ai primi quella parte di sogno perduta, mentre dona ai bambini momenti di gioia pura. Le favole ritornano a far sussultare grazie alla bravura di “Scena Sensibile”, dal 19 novembre fino a giugno.

Programmazione da non perdere con 140 spettacoli, 21 titoli in cartellone e compagnie provenienti da tutta Italia che con estrema grazia, e una lettura dei testi moderna, innovativa sospesa tra tecnologia, musica, arti visive, renderanno la magia della fiaba reale e palpabile. 

Si parte domenica 19 novembre,  al Teatro dei Piccoli della Mostra d’Oltremare, in occasione della Giornata Mondiale per i diritti dell’Infanzia, con lo spettacolo “Cappuccetto e la nonna“, in replica il 21 e 22 novembre alle 10.00. Ma l’intero puzzle di spettacoli sarà itinerante, coinvolgerà diversi luoghi di Napoli come l’Orto Botanico e lo Spazio Comunale Piazza Forcella. 
 
Tra i titoli omaggio a Lele Luzzati con “Pulci Lele”, e poi Le fiabe danzanti ispirate ai classici Disney, Hansel e Gretel, Il Brutto Anatroccolo, mixando con sapienza i famosi classici e testi nuovi. 
Gli spettacoli, selezionati dai curatori Giovanna Facciolo e Luigi Marsano, con programmazione realizzata da “I Teatrini” hanno il contributo di MiBACT, Regione Campania, Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli e la collaborazione con Mostra d’Oltremare di Napoli, Università’ degli Studi Federico II, Direzione dell’Orto Botanico di Napoli e AGIS Campania. Info su costi e programma completo degli spettacoli 
qui
Domenica 19 Novembre 2017, 14:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP