«Due passi sono», ultimo atto
della rassegna «Scenari pagani»

di Aldo Padovano

Sabato 24 marzo ultimo appuntamento con la rassegna teatrale "Scenari pagani", realizzata da "Casa Babylon Teatro" per la direzione di Nicolantonio Napoli, con lo spettacolo "Due passi sono" della compagnia Carullo/Minasi.

La regia, i testi e l'interpretazione sono di Giuseppe Carullo e Cristiana Minasi. Le scene e i costumi sono di Cinzia Muscolino. Disegno luci di Roberto Bonaventura, aiuto regia di Roberto Bitto e la collaborazione di Giovanna La Maestra. 

Lo spettacolo negli anni si è aggiudicato il "Premio Scenario per Ustica 2011", il "Premio In-box 2012", il "Premio Internazionale Teresa Pomodoro 2013".  

"Due passi sono" è uno spettacolo molto poetico. In scena la quotidianità faticosa di una coppia, Pe e Cri, alle prese coi problemi, piccoli o grandi che siano, del rapporto con la realtà e con la distorsione, spesso comica e paradossale, che questi problemi subiscono nel contesto di un menage di coppia. 

Il ritmo di scena, sempre brioso, valorizza anche i silenzi e tutto parla e si ribalta in ironia, un’ironia tanto sottile e delicata quanto amara: nutrirsi solo con pillole che hanno sapore di tutto, litigare e gioire per un colorato fiore di plastica, aver paura di toccarsi, di uscire, e poi i costumi, le parole, i dialoghi serrati, gli oggetti di scena, i motivi, i sentimenti, le paure, le insopportabili fragilità, gli slanci interrotti, i colori. 
 
Venerdì 23 Marzo 2018, 15:01 - Ultimo aggiornamento: 23-03-2018 15:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP