Sanremo, il nonno eroe superstite della strage Nizza: «Per me è ancora difficile dormire la notte»

L'eroe del quotidiano di questa serata a Sanremo è stato Gaetano Moscato, sopravvissuto alla strage di Nizza del 14 luglio, quando un Tir lanciato sulla folla uccise 85 persone, provocando centinaia di feriti. Moscato mise in salvo figli e nipoti e fu investito dal Tir che gli amputò la gamba.

Moscato, che oggi cammina con una protesi, è arrivato all'Ariston con il nipote Filippo che la sera della strage si è occupato di chiamare i soccorsi per il nonno. «A volte non si capisce quanto la normalità sia il bene più prezioso» è stato il commento al racconto sulle difficoltà che oggi Moscato incontra nel ritornare alla vita.
Venerdì 10 Febbraio 2017, 21:50 - Ultimo aggiornamento: 10-02-2017 22:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP