Geppi Cucciari:«"Mi schiero dalla parte delle donne, je suis patata bollente»

Geppi Cucciari
«Stasera io mi schiero dalla parte della donna: je suis patata bollente». Geppi Cucciari conclude la sua performance all'Ariston schierandosi contro il titolo sessista di Libero sulla sindaca di Roma Virginia Raggi. «Giudicare una donna per quello che molti maschi vorrebbero in dono è sbagliato», ha detto l'attrice, che nel 2012 diede una scossa al festival con il suo appello per Rossella Urru, la volontaria italiana rapita in Algeria. Interviene Carlo Conti: «Scusate per quegli uomini cretini che fanno tante bischerate».

 
Domenica 12 Febbraio 2017, 00:49 - Ultimo aggiornamento: 12-02-2017 01:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP