Torna MozArt box, da Bollani agli Slivovitz nella reggia di Portici

Prende il via, dopo un anno di stop, la dodicesima edizione della rassegna musicale MozArt Box, quattro giorni di eventi e concerti negli spazi della Reggia borbonica a Portici. Il programma del festival, nato nel 2005 per iniziativa dell'amministrazione comunale, è stato illustrato dal direttore artistico Stefano Valanzuolo e si aprirà il 28 settembre con 'Piano solò di Stefano Bollani «più che un tradizionale concerto al pianoforte, è un omaggio all'arte dell'improvvisazione»; il 29 sarà la volta del doppio concerto di Flo e Slivoviz con 'Il mese del rosariò. Spazio il 30 al teatro musicale con Tata Maccarone: un gruppo di commedianti è impegnato a mettere in scena uno spettacolo la cui trama si dipana attorno alla figura di Ferdinando IV di Borbone.

L'1 ottobre nella Sala Cinese della Reggia si esibiranno i Pueri Cantores Montemurro e i Cantori della Malibran (direttore Raffaella Ambrosino) e in serata chiuderà Peppe Servillo con il Solis String Quartet. A questa sezione autunnale seguirà un ultimo appuntamento sabato 9 dicembre nel Museo Ferroviario di Pietrarsa. «Siamo riusciti a recuperare in extremis un evento molto importante per la nostra città, ma soprattutto abbiamo voluto coniugare ancora una volta la parte musicale con il progetto di valorizzazione dei siti storici» dice il sindaco Vincenzo Cuomo «Unire idealmente la Reggia borbonica con l'area della Pallacorda, uno dei punti di maggiore interesse per i turisti che visitano la nostra città, al Museo Ferroviario di Pietrarsa significa valorizzare due straordinari attrattori culturali presenti sul territorio». «Durante le serate di apertura e chiusura vi sarà la consegna del premio 'MozArt Box' e del neonato premio 'Arciello'» ha aggiunto l'assessore alla Cultura e vicesindaco, Fernando Farroni. Il premio è dedicato alla memoria di Vincenzo Arciello in passato assessore al Comune di Portici, che sin dalla prima edizione ha dedicato ad esso passione e impegno. Il MozArt Box è un progetto cofinanziato dal Poc Campania 2014 - 2020.
Lunedì 25 Settembre 2017, 16:01 - Ultimo aggiornamento: 25-09-2017 16:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP