Tormentoni dell'estate 2018, è derby tra Ferreri e Baby K

di Enzo Gentile

Quale tormentone per l'estate dei mondiali senza Italia? Spotify, con la sua immancabile playlist per la stagione calda, scommette sui producer Takagi e Ketra, o sulla voce di Giusy Ferreri, chissà, insomma sul trio di «Amore e capoeira», il brano più ascoltato anche su TimMusic, Tidal, Google Play Music e Itunes Italia, già a un passo dal disco d'oro e con quasi mezzo milioni di visualizzazioni Youtube nelle prime 24 ore dalla pubblicazione per il video che mostra tre svestitissime bellezze brasiliane muoversi, magari dettando i passi per il ballo e le botte sul sedere obbligatorie, a ritmo del motivetto pensato apposta per la stagione caliente: «Cercavo un mare calmo e ho trovato te». Basterà per fare il bis di «Roma-Bangkok», canzone regina della summer 2015 divisa dalla palermitana con Baby K, forte di 9 dischi di platino e oltre 200 milioni di visualizzazioni?

Proprio la rapper di quel duetto è la sua rivale del momento con «Da zero a cento», spinta anche dalla campagna Vodafone: «Portami giù dove non si tocca/ dove la vida es loca/ Andiamo a ruota / questa notte è nostra / faremo come il vento/ da zero a cento». Lei, ormai promossa anche a sex symbol bionda, sta scalando le classifiche e ritwittando i commenti dei fans che, dopo giorni di anticipazioni, hanno finalmente (?) potuto ascoltare per intero il pezzo, latino come d'obbligo, stupidino come d'obbligo, disinibito come d'obbligo.

Come se non bastasse, Takagi e Ketra, che già griffarono anche «Roma-Bangkok», completano il derby tra reduci di quella stagione con il beat di «Non ti dico no», ovvero lo strano incontro tra i reggaemen salentini BoomDaBash (di cui peraltro Ketra è un componente) e Loredana Bertè, che torna a cantare su un ritmo a levare come ai tempi - non è un paragone, sia chiaro - di «E la luna bussò».

The Giornalisti provano a ripetere l'effetto ottenuto l'anno scorso con «Riccione» con «Felicità puttana», che del mare, degli stabilimenti balneari, del cielo tutto azzurro, della voglia di nuotare fa anche oggetto della canzone, guardando forse a Luca Carboni. Che, peraltro, non è fuori gara, visto che ha messo lo zampiro in «Facile» dello Stato Sociale, che intanto sfrutterà ancora il richiamo di «Una vita in vacanza», inevitabilmente destinata ad essere ricicciata da dj e animatori. La sua la potrebbe dire anche il neovincitore di «Amici» Irama con «Nera», mentre dal fronte neolatino potrebbe spuntare il solito Alvaro Soler con «La cintura», non fosse uscito a fine marzo, un po' in anticipo per replicare l'effetto di «El mismo sol» e «Sophia». A dargli fil da torcere potrebbe essere l'ex bimba della Disney Demi Lovato, ormai diventata adulta e piccante, grazie a «Solo», divisa con i Clean Bandit e piena di suonini, trovatine e autotune adatte alle rotonde sul mare nazionalpopolari, ai villaggi turistici, all'intrattenimento guidato. Oppure da Cardi B, sicuramente convincente con l'hip hop latinizzato di «I like it», griffata anche Bad Bunny e J. Balvin.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 24 Giugno 2018, 09:14 - Ultimo aggiornamento: 24-06-2018 09:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP