Sven Vath, Louie Vega, Giuliano Palma: un lungo weekend di musica doc

party, dance napoli,
di Antonella Ambrosio

0
  • 78
Che sia in qualche location all'aperto, o nei club versione invernale (qualcuno ancora aperto e visto il calo di temperature meglio così) la disco music non cessa di essere protagonista. In fondo i napoletani si confermano il popolo che ama ballare, che aspetta il fine settimana per affolare i dancefloor con entusiasmo e quel pizzico di sana goliardia. Da sabato 22 fino al 25 aprile artisti importanti daranno lustro alle console, un lungo weekend complice anche la data del 25 aprile, cadenzato da ritmi avvolgenti. Ma seguiamo un ordine cronologico.

Sabato 22 aprile all'Africana (via Terrammare, Praiano) The Cube Guys, il progetto club nato nel 2005 dalla collaborazione di due dei più importanti dj producer italiani: Roberto Intrallazzi e Luca Provera. Suoneranno con un solo mixer in un duetto di progressive house con elementi tribali e contributi vocali. 

Il format Drop torna per la seconda estate consecutiva al Club Partenopeo (via Coroglio) sabato 22 aprile. Avvio di stagione insieme al live di  Marcello Coleman e poi i selector Cerchietto, Funaro, Nipkoss e tanti altri.

Sabato 22 chiude il ciclo inveranale il Joia (Corso Europa Sant'Antimo) e proporrà una selection danzante con tutti i djs che hanno animato la stagione.

Domenica 23 aprile ​l'happening all’Arenile di Bagnoli (via Coroglio), che si preannuncia davvero imperdibile (si comincia alle 15). Come già accaduto lo scorso anno, con un evento seguito da un numero elevatissimo di persone, torna Sven Vath. Dopo aver suonato in ogni angolo del pianeta il guru del djing dice di tornare nel capoluogo partenopeo sempre con grande piacere, anche per questa volta ospite di Nice to Be e nell'ambito del tour 2017. Il dj diventato icona a livello mondiale della musica techno, eclettico personaggio, ma soprattutto uno dei pochi a regalare dj set che restano impressi nella memoria per lo stile, il mix e il suono scelto. Suoneranno anche Dana Ruh, Angelo Pèrna, Agostino Casillo, VNP, Elvio Iannitti. link

Nice To Be a partire dalle 23.30 di domenica 23 aprile organizza anche lo Sven Vath after party al Duel (via Antiniana). A suonare saranno Janina, Agostino Casillo e Maryn.

E poi ci sono gli Angels Of Love il 25 aprile al Capri Beach (via Sibilla, Pozzuoli). Anche qui grandi nomi come quello di Louie Vega e Kenny Dope. Non servono molte parole per presentare Vega, i nottambuli napoletani lo conosce bene e una volta al suo cospetto non potranno fare a meno di lasciarsi andare a quel sound che fa letteralmente librare.

Doppio appuntamento al Nabilah (via Spiaggia Romana, Bacoli). Domenica 23 aprile il brunch in spiaggia in compagnia della Easychic Orchestra che intrepreta Lunare Project. La Easychic Orchestra, per chi ancora non la conoscesse, è il primo esperimento di orchestra elettroacustica in cui vengono scelti performer di matrice sia jazzistica – improvvisativa che classica in un contesto linguistico da club. Ai selectors di Lunareproject sarà affidata la parte ritmica. Armonia e melodia saranno create da 4 fiati (2 trombe, 1 sax tenore e un trombone) e 4 archi (2 violini, viola e violoncello). In console Mario Bianco, Alaia & Gallo, Prota & Marengo, Danilo De Santo.
​Il 25 aprile nel locale di Bacoli "Wine Fest" con Drop. Un percorso enograstonomico in riva al mare, a bordo piscina, per scoprire e apprezzare il sapore delle cantine Pietramore, Mandarossa, Villa Medoro, Cantina di Venosa, Fertuna, Produttori di Termeno. Per la parte musicale spazio a Giuliano Palma.

Martedì 25 aprile sempre al Club Partenopeo  (via Coroglio) dalle 12 alle 24 mixer appannaggio di Andrea Oliva, Art Department e Nik Fanciulli.







 
Giovedì 20 Aprile 2017, 20:09 - Ultimo aggiornamento: 24-04-2017 00:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP