Simone Lenzi al Moa presenta
la sua anatomia della canzone

Simone Lenzi
di Lucia Gallotta

Simone Lenzi, storico frontman dei Virginiana Miller, sabato prossimo (ore 21) sarà al Moa di Eboli per presentare il suo ultimo lavoro editoriale "Per il verso giusto. Piccola Anatomia della canzone" (Marsilio Cartabianca Edizioni).  
Reading e performance musicali che vedranno protagonista il leader del gruppo alternative rock livornese.

Dal suo primo romanzo, dal titolo "La generazione", è stato tratto il soggetto per il film di Paolo Virzì "Tutti i santi giorni", con il libro "Mali minori" ha vinto nel 2016 il Premio Ceppo di Pistoia. Nel suo ultimo libro invita il lettore a entrare nel grande laboratorio della canzone popolare e a scoprirne il dietro le quinte.

Tra pentagrammi, parole e grandi nomi della musica italiana e internazionale da Gino Paoli a Franco Battiato, dai Beatles ai Rolling Stones, traccia un percorso diretto anche a coloro che non conoscono la grammatica della musica e il solfeggio. "Si può guardare a un pentagramma come si guarda a un bel paesaggio, leggendo le note come fossero i contorni di una montagna o le onde del mare".
 
Simone Lenzi è nato a Livorno il 22 giugno del 1968. Dopo aver studiato filosofia, inizia a scrivere e a cantare per i Virginiana Miller, gruppo con cui vince un David di Donatello e un Premio Tenco.  Ha collaborato con Delta V, Antonella Ruggiero, Baustelle.
Martedì 13 Marzo 2018, 12:07 - Ultimo aggiornamento: 12 Marzo, 19:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP